SCOPRI COME MANGI IN QUESTI 9 PUNTI!

Ciao a tutti e bentornati!!!

Mangiare in modo sano e corretto ha a che fare con il giusto equilibrio. Va benissimo ogni tanto mangiare la pizza a cena, o una fetta di torta a merenda – anche questo fa parte del goderti la giornata- ma è altresì importante riconoscere quando ti stai spingendo un po’ troppo oltre…
image

Gli sgarri dovrebbero essere delle coccole consapevoli e goduriose, ma solo occasionalmente. E’ importante sempre ricordarsi che la maggior parte della nostra dieta è fatta da quello che mangiamo ogni giorno.

Fare in modo che un alimentazione sana sia la priorità nel tuo quotidiano, e condividilo con la tua famiglia, o con chi ti sta a cuore. Impara ad apprezzare le sensazioni che ti da, come ti a sentire, quanto è buono, e ricordati che una alimentazione equilibrata e regolare esercizio, sono la base di uno stile di vita sano.
image

1.CUCINA DIRETTAMENTE DALLA MATERIA PRIMA

Questo è un dato importante da imparare e da applicare…Ti insegna a sapere esattamente cosa finisce nel tuo piatto.
image

2. SEGUI UN ALIMENTAZIONE BILANCIATA

Non importa che tu sia Vegano, Vegetariano, scegli consapevolmente quello che mangi, e mantieni un menu bilanciato, proteine, carboidrati, frutta e verdura! Impara a combinarli al meglio, per una migliore assimilazione e digestione.
image

3. SEGUI UNA DIETA VARIATA! MANGIA I COLORI DELL’ARCOBALENO!

Fai in modo che nella tua dieta siano presenti una grande varietà di frutta, verdura, noci, semi, cereali integrali e grassi buoni. Nella scelta di frutta e verdura il loro differente colore aiuta a dare al tuo corpo una più ampia varietà di nutrienti di cui ha bisogno, non solo verde…ma multicolor!
image

4. IMPARA A CAPIRE QUELLO CHE STAI MANGIANDO

Fai uno sforzo nel capire che cosa stai mangiando, da dove viene, con che ingredienti è fatto, e quali sono i suoi effetti sul tuo organismo.
image

5. NON SALTARE LA COLAZIONE

La colazione ti dà una bella spinta al metabolismo, e ti aiuta a restare sveglio ed energico nel corso della giornata. Assicurati che la tua scelta per la colazione sia sana e completa.
image

6. LEGGI LE ETICHETTE

E’ importante soffermarsi a leggere gli ingredienti di quello che stai per acquistare. Quanto sale, zuccheri, o grassi saturi sono all’interno. Controlla quanti additivi sono stati aggiunti e le porzioni suggerite.
image

7. BEVI PIU’ ACQUA

L’acqua è una parte essenziale nella nostra dieta. Evita bevande gassate come coche, limonate , the freddi industriali, piuttosto puoi preparati delle tisane o the dissetanti, dolcificate con miele, o melasse naturali, e aggiungere del limone, con aggiunta di ghiaccio sono deliziose!
image

8. MANTIENITI ATTIVO!

Non ti viene richiesta la maratona, o l’iscrizione in palestra, ma cerca di mettere via la noia e la pigrizia, e sforzati di essere più attivo che puoi, con una camminata, un giro in bicicletta, o utilizzando il tapirouland fermo in cantina! Adesso che è arrivata l’estate puoi anche stare più all’aperto, sfruttando le piscine, per una bella nuotata.
image

9.DORMI BENE

Assicurati di dormire a sufficienza!  Dormire non solo aiuta il corpo a riequilibrarsi, ma mantiene la mente lucida, attiva e migliora la qualità dei tuoi pensieri!

Mi auguro questi semplici consigli ti siano stati utili!

Se la tua giornata tipo ti rende difficile seguire uno o più punti , puoi informarti sul programma turbo e fase detox, che ti aiutano a ritrovare il tuo equilibrio e la tua forma ideale in modo veloce, sano e naturale!

Mi puoi trovare su Facebook alla mia pagina In Forma con Marionn.

O sul profilo Marianna Pitis.

Un abbraccio

Marianna

3 CONSIGLI CHE CAMBIERANNO LA TUA GIORNATA!

Ciao a tutti!!

Oggi parliamo di CAMBIAMENTO!!
image

Nel corso della vita, capita spesso di avere voglia di cambiamento. Ci piacerebbe avere un lavoro diverso, o magari una casa più bella, O vorremmo che il mondo fosse meno inquinato,e che ci fosse meno violenza. Spesso questa voglia di cambiamento sconfina in aree del tutto personali. Vorremmo per esempio, avere un altro aspetto, essere più magri o più tonici. In altri casi ci piacerebbe essere più felici, meno ansiosi e più leggeri..

Quello che troppo spesso tendiamo a sottostimare, è quanto sia difficile e lunga la strada da percorrere. Questa mancanza di chiarezza sulla fatica che ci attende, porta alla frustrazione e quindi al permanere delle cose così come stanno. Che ci piacciano o meno. Questo ciclo di tentati cambiamenti lo abbiamo sperimentato tutti con diete fallite, promesse di smettere di fumare, tentativi di iniziare un percorso di esercizio fisico, ogni volta affrontati con buona volontà ma poi naufragati davanti alle prime difficoltà.

image

Cambiare deriva dal greco “kambein” che significa curvare, piegare, girare intorno in modo tortuoso, a sottolineare proprio la difficoltà e lo sforzo che richiede qualsiasi tipo di cambiamento. Ogni cambiamento parte da una scelta e un impegno individuale. Non si può voler un mondo meno violento senza essere meno violenti in prima persona, così come non si può desiderare un pianeta con meno malattie senza sforzarsi di vivere ogni giorno in modo più sano. Non è più tempo della teoria. Abbiamo un bisogno urgente di pratica e di azioni.

Ed è proprio per facilitare questo cambiamento individuale che ho creato questo blog e la pagina In forma con Marionn. Il loro obbiettivo è di ispirarvi, e di fare in modo che diventino dei veri e propri strumenti da usare nel vostro quotidiano, che, una dopo l’altra, formeranno quella catena di azioni virtuose che genera il cambiamento.

image

Non si parlerà solo di alimentazione sana, esercizi, e consigli, ma anche di benessere mentale ed emotivo, e i post cercheranno di essere concreti e mirati all’utilizzo quotidiano.

Il mio intento è quello di accompagnarvi in un viaggio, facendo da guida ma rimanendo sempre pronti a correggere la direzione sulla base delle vostre indicazioni e suggerimenti che saranno uno strumento prezioso per me per valutare il lavoro svolto. E’ l’inizio di un avventura che ci porterà lontano.

Per cambiare occorre sacrificare qualcosa di quello che siamo oggi per raggiungere cio’ che vogliamo essere domani. Ma questo puo’ essere fatto anche con un sorriso e con un po’ di aiuto reciproco.

E inizierà anche da me!

Un abbraccio

Marianna

5 CONSIGLI DA SEGUIRE SE SEI STANCA DI SVEGLIARTI STANCA!

Mattine difficili? ?
Ansia da risveglio??
Nel momento in cui suona la sveglia sei sommersa da pensieri. ..cose da fare…cose da non dimenticare. …priorità. ..urgenze…e non hai ancora deciso che cosa metterti????
image

Senti di non aver riposato bene? Di non aver riposato abbastanza? ?

Gli occhi ti si aprono a fatica e le gambe non hanno nessuna intenzione di sostenere questo inizio di giornata???
Chiaramente non ha solo che fare con l’inizio di giornata…o il dopo sveglia, ma questo poi influenzerà il corso della tua giornata…svegliando i tuoi bambini nervosa e arrivando al lavoro o ai tuoi impegni quotidiani già con un diavolo per capello…pronta ad aggredire il primo collega o cliente che osa prenderti nel modo sbagliato!!

Per non parlare della proiezione che puoi dare poi all’intera giornata, quindi preoccupandoti  già di come andrà. ..e soprattutto quando finirà ! ☺
Ci sono molti fattori legati a questo, cicli di sonno e di veglia, alimentazione, stress, disorganizzazione e gestione del proprio tempo!
image

In questo articolo ti voglio dare 5 consigli per migliorare da subito i tuoi risvegli mattutini…per rendere le tue giornate più belle…più solari. ..più interessanti!

Eccoli qui:
image

1) ATTIVA IL TUO CORPO

Questo può voler dire vai a correre, a camminare, fai un po di meditazione, fai straching…Yoga…puoi farlo a casa…se non puoi o non vuoi uscire…il primo contatto col tuo corpo al mattino aiuta a rimetterti in comunicazione con lui…a percepepirlo meglio…ad ascoltarlo. ..a capire, accettare e migliorare i suoi cambiamenti.

image

2) LA GIUSTA COLAZIONE

Un buon inizio con un bicchiere di acqua temperatura Ambiente, o ancora meglio con acqua e limone. ..a piccoli sorsi..una vera carica di energia! !
Personalmente aggiungo anche 27 tipi di frutta, verdura e bacche, in un unica soluzione, pratica, naturale ed efficace. ..questo da al mio corpo tutto quello di cui ha bisogno per riattivarsi. ..per dare la giusta vitalità fisica e mentale per affrontare la giornata!

image

3)PENSA POSITIVO

Allora qui non si parla di motivazione spinta con frasi motivanti urlate davanti allo specchio! !!
Qui parliamo di qualcosa di più profondo. ..come scrivere, appena alzata, la lista delle 3 cose per le quali sei grato. Il visualizzare il fatto che sei. .che hai un ruolo importante per te e per le altre persone che sono collegate a te…che tu sei il padrone del tuo futuro e del tuo destino…che attraverso il tuo sorriso, un piccolo aiuto o un consiglio puoi davvero cambiare la giornata di qualcuno!

image

4)PREPARA LA TUA TO DO LIST

Perché aspettare l’ultimo minuto quando invece puoi preararti la sera prima???
Esatto!! Prova!! La Sera prima di addormentarti fai la lista delle cose da fare il giorno dopo. .gli obbiettivi che vuoi raggiungere. ..le persone che vuoi vedere o con le quali devi parlare. ..ispirati e crea dalla sera prima una giornata costruttiva! Anche preparare i vestiti la sera prima aiuta….uno stress in meno al mattino!☺

image

5)AMA! VIVI!ISPIRA!

Come prima azione diffondi amore attorno a te! Magari col tuo compagno, tuo figlio. ..il tuo animale domestico!
Se nessuno è lì con te allora invia un bel messaggio…un bel pensiero…un bell’augurio! ! Questo darà un imput positivo e ti ritornerà a sua volta amore, energie e sensazioni positive…. la migliore ricarica energetica che ci sia!!!

Fate un po di esperimenti e ditemi come è andata!!!

Continuate a seguirmi sulla mia pagina facebook / in forma con Marionn .

E sul mio profilo personale Pitis Marianna .

Per info e consulto gratuito contattami!
Mi trovi anche sulla mail : fattonaturale1@gmail.com

Buona giornata!
Un abbraccio.
Marianna

SEI DAVVERO PRONTA PER IL TUO CAMBIAMENTO??? (Hai il coraggio di attuarlo?? Ecco il mio!! <3)

Ciao a tutte!!!

Oggi vorrei parlare di #cambiamento….tanti ne parlano…pochi lo fanno…tanti ne parlano e pochi hanno davvero il coraggio di metterlo in atto…
image

Mi trovavo ispirata da questo pensiero proprio grazie a queste belle giornate….che bello vedere arrivare giorno dopo giorno sempre di più questa atmosfera primaverile…anche se non a ancora caldissimo, ho iniziato ad azzardare qualche giacca più leggera…e qualche vestitino per scoprire un po’ più le gambe…

Quest’anno mi sento particolarmente in forma, e ho raggiunto una buona confidenza ed affetto per il mio corpo, quindi mi sento molto più a mio agio in un vestitino corto,in un paio di jeans stretti, o in un bel paio di tacchi alti.
image

Sono consapevole di non avere avuto in dono l’altezza o un fisico da fotomodella, ma sono consapevole della mia femminilità e mi piace essere a mio agio in ogni circostanza con vestiti che non mi sarei sognata di mettere in passato.

Questo obbiettivo l’ho raggiunto dapprima con un percorso nutrizionale, dove ho iniziato a fermarmi per capire cosa non andava in me, in che modo potevo migliorare la mia salute, quella di mia figlia, e delle persone che mi stavano vicino e a cui volevo bene.
image

Il primo step quindi è stato quello di aprire la mente per accogliere l’idea che un #cambiamento poteva esistere, e che poteva esserci una soglia di #miglioramento nella mia #salute e nella mia forma fisica.

Quindi ho iniziato a leggere e a fare ricerche, per avvicinarmi gradualmente e sempre di più ad una dieta #naturale, senza particolari rinunce, semplicemente un alimentazione #equilibrata, molto ricca di #frutta e #verdura cruda, eliminando sempre più farine, zuccheri, e proteine animali… ma soprattutto cercando di ascoltarmi…quindi sintonizzandomi col mio corpo, per capire i messaggi che mi stava dando, quindi quali erano gli alimenti che più mi facevano stare bene, e per i quali invece c’era poca tolleranza…
image

Grazie a questo percorso c’è stato un risveglio #energetico e #mentale…e mi sono resa conto che nel corso della mia giornata media, non riuscivo ad alimentare in modo completo il mio corpo, e che la frutta e la verdura che mangiavo non erano sufficienti a soddisfare il mio fabbisogno e quello di mia figlia.

Ho quindi incontrato e abbracciato un percorso ancora più innovativo, riuscendo a quel punto a integrare e completare la mia #alimentazione…e passando completamente ad un nuovo livello di salute…e felicità.
image

Eh già..perchè quando migliori la qualità della tua alimentazione, quindi dai del buon “carburante” alla tua “macchina” , anche la qualità dei tuoi pensieri migliora, diventi più lucido ed efficiente.

A quel punto è iniziata la terza fase del #cambiamento, la qualità della mia alimentazione è migliorata, mi sentivo più energica, ero quindi pronta a diventare più tonica e soda, e a tornare in piena forma!!!

Ecco che ho iniziato a correre, a fare esercizi e ad iscrivermi poi in palestra, e più mi allenavo, seguendo il mio  #programma, e più venivano fuori i risultati…quindi soddisfazione ed entusiasmo nel vederli reali…

Tutto questo percorso chiaramente da mamma…quindi costruito ed organizzato nei ritagli di tempo, alzandomi un po’ prima o ritardando l’ora per andare a letto. Sacrifici, intenzione ed impegno che però hanno ripagato a 360 gradi, in quanto anche mia figlia ha migliorato la sua salute, viene con me a correre, oppure facciamo gli esercizi assieme, sicuramente è ispirata da uno stile di vita sano, che ha come punti cardinali la prevenzione, una corretta alimentazione e lo spirito di mettersi in moto e non mollare mai.

image

Ecco quindi qualche consiglio per mettere davvero in atto il tuo cambiamento:

1) Dai il buon esempio: cerca di essere il cambiamento che vorresti vedere nelle persone, questo può essere fatto attraverso semplici azioni, un sorriso, un saluto, un complimento sincero.

2) Avere il coraggio di cambiare!!! Siamo in molti a parlare di cambiamento, o a lamentarci di come vanno le cose, ma quando arriva il momento di abbandonare la propria zona di confort sono in pochi ad avere davvero il coraggio di entrare in azione.
image

3)Mantieni la mente aperta!!!  Informarti non costa nulla, su di una nuova strategia, su un sistema, su nuovi obbiettivi, o sui risultati che altre persone hanno ottenuto…al massimo avrai imparato qualcosa di nuovo!!!

Spero che questo articolo vi sia stato di ispirazione. Credo che una volta che la base sia chiara poi il resto si può sviluppare e indirizzare verso quello che più vi piace…possa essere tornare in forma, sentirvi più realizzate o in controllo della vostra vita e delle vostre emozioni!

Continuate a seguirmi anche sulla  mia pagina Facebook : https://www.facebook.com/informaconmarionn

Per scaricare la mia dieta DETOX (gratuitamente) ed iniziare il cambiamento ecco il link:

http://dreamadv.eu/pitis-detox/

Buona serata!!! <3

Marianna

COME TRASFORMARE LA VOSTRA DOMENICA (e farla diventare speciale!)

Buongiorno a tutti!
Questa domenica mattina, dalle mie parti, è abbastanza grigio, piove e fa freddo! 😱😱
Una classica giornata dove hai voglia solamente chi stare rannicchiata sotto le coperte….
image

Ma poi ho deciso di cogliere l’occasione al volo: la nonna si è offerta di portare la bambina al cinema….”ok!” mi sono detta, potrei usare bene queste due ore e fare un po’ di allenamento!

Proprio ieri ho partecipato ad uno straordinario training, motivazionale e formativo. E devo dire ogni volta che partecipo ritrovo ottimi spunti per poter migliorare la mia vita!
E uno di questi spunti è proprio riguardo l’ impegno verso il raggiungimento di un determinato obiettivo.
Può capitare infatti che la mattina non abbia molta voglia di allenarmi o di uscire a correre o di fare esercizi.
Però poi penso e osservo i risultati che effettivamente ho ottenuto in questi ultimi mesi dove ho seguito il mio programma, ed ho abbinato esercizi.
image

Non ti nascondo una certa soddisfazione nel vedere reali i risultati per i quali sto lavorando!
E questi a loro volta diventano la più grande motivazione per allenarsi, anche se a volte è noioso o è dura.
Qualsiasi muscolo può essere allenato, e questo esempio degli esercizi, vale per ogni aspetto e ogni obbiettivo! Anche il cuore e il cervello possono essere allenati!
image

Con costanza puoi convincerli che puoi andare oltre, che puoi raggiungere i suoi obiettivi, che puoi continuare a credere nei tuoi sogni.
Magari spostando il tuo limite ogni giorno , magari dedicando mezz’ora del tuo tempo a leggere un libro, o ad imparare un’arte che hai sempre desiderato imparare, o facendo un’attività che ti piace e ti da particolari soddisfazioni.
Questo impegno ti farà stare bene a 360 gradi, perché andrai a lavorare sulla tua parte più profonda, la parte creativa, quella dei sogni, la parte che spesso dobbiamo mettere da parte perché tutti gli impegni quotidiani, lo stress, la famiglia, o il lavoro ci fanno credere non ci sia tempo o spazio per noi!!
image

Bhe la buona notizia è che ognuno di noi ha le stesse ore a disposizione, e sta a noi decidere come impiegarlo!☺
E anche quei dieci minuti ogni giorno possono fare la differenza. Quindi non rassegnarti perché pensi che pochi minuti non faranno la differenza, anzi è proprio quello l’inizio che può innescare una grossa rivoluzione dentro di te!!

Per non parlare dell’esempio ed è l’ispirazione che potete trasmettere attorno a te. Perché chi ti sta attorno prenderà spunto da quello che fai, anche se non te lo dice direttamente per non darti soddisfazione, ma dentro di te ti ammira perché stai avendo la forza di coltivare le tue passioni, nonostante tutto!
Investire su di te è il migliore investimento che puoi fare, non solo egoisticamente, ma anche per i tuoi figli e per la tua famiglia.
All’inizio può essere dura, e forse dovrai sforzarti. Ma proprio come gli altri muscoli alla fine ti risulterà molto semplice e fattibile, riuscirai a fare molte più cose e il tuo umore sarà alto, e il sorriso è contagioso, è gratis e lo possono fare tutti!
image

E con questa piccola ispirazione ti lascio alla tua domenica, mi auguro sia bellissima e che la passerai con le persone che più ami!

Ti ricordo che resto a disposizione per scambiare punti di vista, per un consiglio ho una consulenza!

Continua a seguirmi sulla mia pagina facebook/in forma con Marionn

Un abbraccio.

5 SEGRETI DELLE PERSONE FELICI (ovvero piccoli cambiamenti per grandi risultati)

Ciao a tutti!!

Intanto vorrei ringraziare tutti voi che mi avete scritto, cercato e ringraziato! E’ straordinario per me poter essere di ispirazione a tante donne che vivono come me queste emozioni, che hanno deciso di non mollare e di continuare a credere nei propri sogni!
image

La felicità è uno stile di vita, un modo di pensare, è il modo in cui affronti la giornata…

Certo..potresti pensare…”parla facile lei….perchè non sa come sono le mie giornate…non sa cosa devo affrontare…etc..etc”

Bhe…sicuramente non lo so…ma ognuno di noi ha da affrontare le sue giornate, i suoi problemi, gli ostacoli ..e risolto uno probabilmente ne verrà fuori un altro!!
image

Quindi meglio  affrontare con un sorriso cio’ che la giornata ci presenta…è la tua situazione, la tua vita, prenditi la responsabilità per quello che ti accade..e improvvisamente non ti sembrerà cosi’ pesante..

E oggi ti voglio svelare questi 5 piccoli segreti…che io ho sperimentato…e mi hanno aiutato…spero che siano di ispirazione anche a te!!!

1)MIGLIORA LA QUALITA’ DEI TUOI PENSIERI.

I pensieri nascono da te…tu ne sei l’origine. Spesso ci lasciamo travolgere dai “non è possibile”, “non si può fare”, “non è il momento”, “non sei in grado”…gli stessi media ogni giorno ti martellano con la Crisi, i problemi, e i convincono che non vale neanche la pena provare!!
image

Bhe..prova a fare qualche esercizio oggi…inizia a pensare che PUOI farlo, che PUO’ succedere, che PUOI migliorare la tua vita, e che  ci SONO le soluzioni..facendo questo alleni la tua mente e la abitui a pensare che è possibile per davvero…e  come per magia le cose inizieranno ad accadere, o per lo meno il mondo e le persone attorno a te cambieranno il modo di relazionarti con te.

2)TIENI LA MENTE APERTA

Questo non vuol dire credere in qualsiasi cosa venga detto…ma vuol dire informati! Non chiudere la porta davanti ad un cambiamento o ad un opportunità. Potrebbe nascondere un aspetto che non conoscevi, e che ti può essere di ispirazione.

Leggere un pochino prima di andare a letto, o fare 2 chiacchiere con chi non sentite da molto, confrontarsi sulla giornata, oppure approfondire un argomento che ti sta a cuore..tutto questo ti può dare nuovi spunti!
image

3)CONCEDI DI ESSERE

Durante il giorno capita spesso di scontrarsi con punti di vista differenti, oppure opinioni diverse. Lasciar passare le situazioni che ti irritano aiutano a metterci meno energia..e quindi a tenere più energia per te, per le cose più importanti, per restare focalizzato sugli aspetti positivi della giornata.

4)CIRCONDATI DI PERSONE POSITIVE

Dicono che siamo la somma delle prime 4 persone che sentiamo al mattino. Ci hai mai pensato??  Chi sono le persone con cui passi più tempo? Che opinione hanno delle tue idee? Ti giudicano? Impongono il loro punto di vista?? Ti lasciano libera di esprimere i tuoi punti di vista?

Come ti senti dopo che se ne sono andati??

5)CONTINUA A SOGNARE
image

Fregatene di quello che può pensare la gente, il marito, la mamma o la nonna…I sogni sono i tuoi…e sono quelli che non ti fanno dormire la notte…sono quel brivido che ti mantiene su di giri tutto il giorno!!

Non costa nulla, sono intimi e personali, può essere un viaggio, un lavoro ideale, un progetto di vita, bene! Non buttarli via perchè in questo momento non ti sembra possibile!!!

Con questo atteggiamento vedrai sarai contagiosa per le persone che ti stanno attorno! Si ha più piacere a cercare le persone positive, che parlano di futuro e progetti, che hanno buone notizie, piuttosto che persone grigie, che trasmettono cattive notizie e solo problemi…tu con chi preferisci stare??
image

Sarai anche un ottimo esempio per i tuoi figli, perchè vedranno una mamma forte, positiva, che non si lascia andare, ma anzi che ha la voglia e la forza di sognare, e di pensare e colorare il proprio futuro, in questo modo trasmetti loro questa energia, e il coraggio di lottare a testa alta per quello in cui credono!!

Continuate a seguirmi anche sulla mia pagina Facebook /in forma con Marionn

Buona Giornata!

Un abbraccio

Marianna

COME ESSERE MAMMA E LAVORARE DA CASA!!

Ciao a tutte!!!
Questo è il solito bel dilemma di noi mamme… .
Desideriamo passare più tempo possibile con i nostri bimbi, vogliamo essere presenti nelle lori fasi più importanti. ..le prime pappe. ..I primi passi..le prime parole …e i primi insegnamenti...
image

Anche se li lasciamo in ottime mani, magari una nonna, una zia o una baby sitter qualificata, non si comporterebbero comunque come faremmo noi..
E l‘educazione e il nostro esempio sono chiave nei primi anni di vita dei nostri bimbi!
D’altra parte ci può essere una vera e propria esigenza economica che ci costringe a dover lavorare e quindi portare uno stipendio aggiuntivo in casa…
Per non parlare delle mamme ‘single’ che devono contare sulle proprie risorse!!l
image

LA MIA STORIA

Sono sempre stata una gran lavoratrice, e sempre convinta che se mai avessi avuto un figlio, avrei continuato a lavorare, lasciandola al Nido, o con i nonni, insomma ero certa che il lavoro sarebbe stata la mia priorità!!
image

Ed ecco invece arrivare Melissa…la mia dolce bambina…che ha iniziato a far traballare le mie certezze lavorative…

Passare il tempo assieme a lei non solo era straordinario…ma mi rendevo conto che ogni giorno perso era un giorno che non sarebbe tornato indietro, e che in futuro lei avrebbe attinto a quei momenti, e a quel tempo passato assieme…

E cosi’ il primo anno di vita (cosi come la gravidanza), l’abbiamo passata in negozio …assieme .. . sicuramente meraviglioso…abbiamo condiviso assieme ogni singolo momento…ed ogni singolo cliente…

Partivo alle 8  di mattina per tornare alle 8 di sera….ed essendo anche molto interessata ad un corretto svezzamento per mia figlia, le ore che passavo a casa le dedicavo a preparare le pappine per lei, ad acquistare i migliori ingredienti, oppure, essendo un attività in proprio, ero in giro per uffici, banche e commercialisti!!  Insomma il tempo per me era un optional di lusso…le priorità erano davvero altre!!!
image

Allora ho deciso di inseguire un altro piano…ho deciso di cedere la gestione del negozio…e fare la mamma a tempo pieno!! O meglio…la mamma casalinga…una situazione meravigliosa per le prime settimane…fino a quando l’ambizione e motivazione dentro di me ha iniziato a farsi sentire….e a fare domande..tante domande….troppe domande!!!!

Sentivo la necessità di dovermi realizzare, la mia ambizione non era semplicemente banale arrivismo, ma il desiderio più ampio di essere causa nella mia vita, di avere un progetto da seguire, di sentirmi di aiuto alle persone, e di essere un esempio per mia figlia, un esempio che i sogni sono importanti, e che a fine giornata è importante andare a letto con la soddisfazione e la gratificazione di aver lasciato il proprio segno in questo mondo, anche se piccolo.
image

Ecco allora che mi sono rimessa in gioco, decisa a trovare un lavoro che unisse un progetto di prevenzione e alimentazione naturale, specialmente nei bambini, ed un compenso economico che mi permettesse di mantenerci e avere un buon tenore di vita!

Eccomi allora impegnata ad organizzare corsi di cucina, eventi di cucina naturale e conferenze informative….bello…bellissimo…peccato che nonostante le grandi soddisfazioni il rendimento economico era pari a zero…giusto sufficiente a coprire gli spostamenti…insomma ..il gioco non valeva la candela…e soprattutto c’era un enorme lavoro preparatorio..

Come fare quindi???? Ero fortemente intenzionata a trovare il giusto equilibrio….un lavoro indipendente, da fare a casa, o comunque da autogestire, con il quale poter aiutare gli altri, e poter condividere uno stile di vita più sano, un alimentazione più corretta, e una prevenzione naturale, lavorando su un fisico sano e forte..piuttosto che su cure tardive…ma soprattutto dedicare del tempo a mia figlia…avere il tempo di portarla al parco, di svegliarci assieme e di raccontarle le storie prima di andare a letto…e di essere presente se avesse avuto delle domande da pormi…anzi..essere presente….e basta!
image

Come spesso accade se chiedi….ottieni!!! Ecco infatti che un anno fa una straordinaria opportunità mi è capitata tra le mani…e finalmente ho la possibilità di avere quello che stavo cercando!!!

OBBIETTIVI

Oggi leggevo “Nulla contribuisce a tranquillizzare la mente quanto uno scopo preciso, un punto sul quale l’anima possa fissare il suo occhio.”

Un po di sana ambizione fa bene a chiunque…”Ambire” per definizione vuol dire: Desiderare intensamente qualcosa – non male eh!!

Quindi ognuna di noi ha le sue  ambizioni…anche se desiderate essere le migliori mamme in città, o le migliori mogli…o le casalinghe più brave del mondo! Non ha importanza….ognuna di noi è diversa…e desidera fortemente e intensamente qualcosa..

Ecco..credo sia proprio questo desiderio, questa ambizione che ci fa alzare al mattino col sorriso, che ci fa sentire importanti, orgogliose, belle…prima di tutto per noi, e di riflesso a chi ci sta attorno..i nostri bimbi, la nostra famiglia e chi ci sta attorno!
image

Per questo qualche anno fa mi sono resa conto che per amare e proteggere mia figlia devo prima di tutto imparare ad amare, rispettare e proteggere me stessa…e i miei sogni...nel momento in cui ho iniziato ad attuare questi pensieri come per magia il mondo attorno a me è cambiato, il rapporto con mia figlia, con me stessa, nell’affrontare i problemi che ogni giorno mi si presentavano.

VANTAGGI

Ecco qualche altro vantaggio più “materiale” del lavorare da casa:

-economico:  in quanto lavorando da casa si abbattono spese come quelle per gli spostamenti (vedi abbonamenti, benzina, usura mezzi) Si guadagna inoltre tempo prezioso (pensate quanto tempo passate sui mezzi per spostarvi ogni giorno) Si risparmia sull’ alimentazione (un pranzo a casa è nettamente meno costoso che al bar o al ristorante) e infine …. si inquina di meno!

– Ambiente di lavoro meno stressante: niente cartellino da timbrare, niente capi arrabbiati o colleghe antipatiche! Cosi come la possibilità di distribuirsi il lavoro durante la giornata, riuscendo così a conciliare anche le faccende familiari o altre necessità.
image

-Orari flessibili: puoi decidere tu quante ore dedicare, puoi smettere se devi gestire il pranzo o la lavatrice, non devi chiedere le ferie e nessuno, permessi a nessuno, non ti perdi nessun evento importante dei tuoi figli, recite, sport,etc.

Nessun limite di guadagno: decidi tu quanto guadagnare, decidi tu quanto tempo investire. Non hai un tetto massimo di guadagno. Non sono mai stata particolarmente legata al denaro come fine ultimo, ma è uno strumento con il quale poter permettersi una casa confortevole, delle scuole adeguate per i nostri figli, e non avere preoccupazioni legate ai soldi.

-Aiutare gli altri: nel momento in cui inizi ad essere un riferimento per le altre persone ecco che il tuo stile di vita diventa un esempio da seguire, una persona che si sta avvicinando ai propri sogni, che si mantiene bella e sana attraverso uno stile di vita corretto e naturale.

Indiscutibili poi i vantaggi per chi ha difficoltà motorie o vive in zone molto distanti dal punto di lavoro abituale.

CONSIGLI

Anzitutto occorre essere molto brave a ritagliarsi il tempo e gli spazi ideali per lavorare da casa.
Non è sempre facile riuscire ad isolarsi, evitare l’intromissione dei bambini e dei parenti, evitare tutte quelle situazioni che provocano interruzioni.
image

Bisogna mantenere forti e saldi i propri sogni, perchè troverete sempre chi è pronto a dirvi che non siete in grado, che non lo potete fare, la stessa società ti fa pensare che cambiare la propria condizione è davvero difficile, se non impossibile!!

Raggiungere la propria indipendenza economica fa in modo di poter decidere per i propri acquisti senza dover rendere conto, ci rende indipendenti e contributive.

Certo non sarà sempre facile…ma neppure crescere i nostri bimbi lo è…ma è comunque straordinario…e dà un sacco di soddisfazioni!!!

Adesso ho deciso di ampliare la mia attività…e di scegliere 2 nuovi collaboratrici…2 socie, 2 sognatrici, 2 donne che hanno intenzione di cambiare la propria condizione, che credono nelle proprie potenzialità e che vogliono il massimo per se stesse, i propri figli e la propria famiglia.
image

Resto a disposizione per info…ormai gli estremi per contattarmi li conoscete:

Su Facebok: https://www.facebook.com/marianna.pitis

O via mail: fattonaturale1@gmail.com

Un abbraccio

Marianna

8 BUONI MOTIVI PER CAMMINARE!!

Buongiorno e buona domenica! !☺☺
Anche se le giornate sono ancora fredde, la buona notizia è che ci stiamo avvicinando alla primavera…giornate più lunghe…più calde e soleggiate ..
image

E torna la voglia di camminare…
30 minuti di passeggiata almeno 3 volte la settimana  aiuta a mantenervi in forma, a perdere peso e a sentirvi più giovani .
Lo possono fare anche le mamme e le neo mamme..con benefici per entrambe!!
Ecco quindi 8 benefici che derivano da una camminata!!!
image
image

1.MEMORIA e CREATIVITA’

Riuscire a camminare per 40 minuti tre volte alla settimana, serve a stimolare quella parte del cervello associata alla capacità di pianificare e di ricordare.

Quando camminiamo immersi nella natura, la nostra capacità creativa aumenta del 50%. Camminare nel verde è davvero benefico per il cervello, così come lo sono staccare la spina dalle attività quotidiane e fare movimento. L’ambiente naturale, secondo gli esperti, gioca un ruolo fondamentale nel nostro modo di pensare e di comportarci. Il cervello si riposa e si prepara a dare vita a nuovi processi di pensiero creativo.

image

2.PREVENZIONE

Secondo le statistiche basta camminare per un totale di due ore alla settimana per ridurre il rischio dell ictus del 30%.

Aiuta inoltre a prevenire il cancro al seno. Secondo una recente ricerca, le donne che camminano per un’ora al giorno hanno il 14% di probabilità in meno di ammalarsi. E in più, secondo gli esperti, bastano 2000 passi al giorno per contribuire ad allontanare il rischio di diabete di tipo 2. Certo, camminare a lungo non basta per prevenire la malattia, ma può essere d’aiuto. Una maggiore attività fisica, infatti, può ostacolare l’aumento di peso, un fattore determinante del rischio di diabete.

image

3.SPIRITO

Gli studi dimostrano che è una passeggiata di 30 minuti ogni giorno può aiutare a ridurre i sintomi della depressione del 36%.Quando uscite a camminare, provate a portare con voi un contapassi o a calcolare la distanza percorsa. Fare 5000 passi al giorno, che corrispondono ad una camminata di circa 3 chilometri, aiuta a vivere più a lungo. L’OMS ha messo in evidenza i rischi per la salute di uno stile di vita sedentario e ha ricordato a tutti di concedersi ogni giorno una bella passeggiata di salute.

4.TONIFICA E STIMOLA LA CIRCOLAZIONE

Nell’azione motoria del camminare vengono coinvolti i principali muscoli del corpo, non solo quelli degli arti inferiori ma anche quelli degli arti superiori permettendo quindi una tonificazione generale.Il movimento delle braccia è fondamentale per una camminata veloce, tenete piegato il gomito, ondeggiate le braccia rapidamente: questo movimento vi spingerà ad aumentare il ritmo del passo e tonificare braccia, spalle e parte superiore della schiena.
Le pareti dei vasi che diventato più elastiche grazie all’esercizio fisico consentono una migliore circolazione sanguigna, in quanto il sangue scorre nei vasi incontrando meno resistenza e quindi di conseguenza diminuisce la pressione sanguigna e migliora il ritorno venoso del sangue al cuore. 

image

5.OSSA

4 ore di camminata stimolano e rinforzano le ossa, aumentandone la densità. Soprattutto nelle donne aiuta a mantenere in salute le articolazioni così da evitare l’artrite. Fa depositare i sali di calcio che proteggono, almeno in parte, dall’osteoporosi.

6.CUORE

30 minuti di camminata a passo sostenuto aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo LDL ( cattivo), aumentano i livelli di colesterolo HDL (buono) e servono a mantenere la pressione sotto controllo.Lo rivela uno studio pubblicato dalla American Heart Association. La camminata e la corsa coinvolgono entrambe gli stessi gruppi muscolari .
image

7.PESO

Per dimagrire è necessario bruciare ogni giorno circa 600 calorie in più di quello che si assumono mangiando …e mettere un piede davanti all’altro è il uno dei modi piu semplici per farlo. Una persona che pesa 60 kili brucia 75 calorie semplicemente passeggiando pacatmente, e numero sale se si è più veloci.Passeggiare a piedi, salire le scale e portare a spasso il cane sono ottimi punti di partenza per non perdere la linea.

8.RISVEGLIA LA TIROIDE

Come risvegliare la tiroide quando è troppo pigra? L’esercizio fisico costante è fondamentale per rendere più regolare l’attività della tiroide. Il consiglio principale consiste nel camminare almeno 30 minuti ogni giorno, calcolando circa 3 ore di attività fisica alla settimana. Il movimento aiuta a risvegliare il metabolismo ed è un vero e proprio toccasana quando al malfunzionamento della tiroide si associa un aumento di peso.
image

Insomma…vi  ho motivato abbastanza???

Spero che queste info vi diano un po di inspirazione ad iniziare un percorso di benessere, lo potete fare da sole, con la vostra famiglia o con più preferite!!!

Ed è proprio quello che farò oggi…

Grazie per continuare a seguirmi…vi ricordo che mi trovate su Facebook alla pagina

https://www.facebook.com/informaconmarionn

E anche su twitter @fitwithmarionn

Inoltre potete scaricare ancora per pochi giorni il mio E-Book gratuito

http://dreamadv.eu/pitis-wave/

Un abbraccio!!!

Marianna

ADDIO EFFETTO YO YO !! (perchè accade e come evitarlo)

Buongiorno a tutti!!!
image

Come funziona uno “yo-yo”? Una rotella attaccata ad una corda elastica (agganciata ad una mano)  permette alla rotella stessa un movimento “in su e in giù”. Chi si sottopone ad una dieta troppo rigida rischia di fare la stressa cosa: si va “in giù” di peso per un certo periodo, poi si giunge all’apice della sopportazione (come lo yo-yo giunge alla fine della corsa dell’elastico) e si comincia inesorabilmente ad andare “in su”. Oggi, pertanto, parliamo dell’odiato effetto yo-yo….come accade, e in che modo evitarlo.
image

CHE COSA E’ L’EFFETTO YO YO

In dietologia si indica come effetto yo-yo, noto anche come ciclicità del peso, la perdita e riacquisto ciclico di peso corporeo in seguito a diete eccessivamente ipocaloriche.  Il processo definito con tale termine ha inizio con una dieta che, nel breve periodo, consente di conseguire una perdita di peso, ma che non è efficace nel consentire il mantenimento di tale perdita di peso nel lungo periodo: la persona a dieta cerca quindi di perdere nuovamente il peso riguadagnato ed il ciclo ricomincia.
image

PERCHE’  SI RIMETTE SU PESO

L’approccio classico nel tentativo di fare una dieta è di “mangiare di meno“, quello che invece accade in questa fase è che  l’organismo si adatta e cambia la sua efficienza metabolica, cercando inoltre di risparmiare ENERGIA attraverso una diminuzione del metabolismo basale, dell’energia cellulare, e della velocità di ricostruzione dei tessuti. È come se l’organismo rallentasse tutte le sue attività per risparmiare e per non soccombere alla mancanza di cibo.

Nella maggior parte dei casi l’effetto “yo – yo” è dovuto a diete troppo restrittive (sia dal punto di vista delle calorie introdotte che della varietà degli alimenti), che comportano esclusivamente una grande perdita di acqua e di massa magra (massa muscolare) invece che di quella grassa. Inoltre la perdita di massa muscolare a sua volta comporta un rallentamento del metabolismo in quanto la maggior parte delle calorie viene bruciata dai muscoli, ostacolando quindi in questo modo un ulteriore calo ponderale. Ciò può tradursi in un nuovo aumento di peso corporeo, portando ad un peso addirittura superiore a quello iniziale, nel momento in cui la dieta viene abbandonata.
image

CONSIGLI PER UN CORRETTO APPROCCIO

1) Per dimagrire in modo corretto ed evitare l’effetto “yo – yo” occorre perdere peso in maniera lenta ma costante, dando il giusto apporto di carboidrati, proteine, grassi, fibre alimentari, sali minerali e vitamine e un cambiamento radicale e permanente delle abitudini alimentari e di vita: solo questo può dare la garanzia di poter mantenere i risultati ottenuti.
image

2) Organizzare una regolare attività fisica: questo combatterà proprio l’ adattamento a “sopravvivere” con poche calorie che è tipica reazione del sistema di difesa del nostro organismo (“da qualche tempo mangio meno ma non dimagrisco!”). Organizzare attività fattibili in qualsiasi momento e che non richiedano attrezzature particolari: camminare a passo spedito per 3 volte per settimana per almeno 45 minuti di seguito e/o salire e scendere un solo piano di scale, di seguito per 15 minuti un paio di volte al giorno è più semplice che prenotare campi da tennis a dover trovare una piscina in cui si possa davvero nuotare. Non bisogna strafare e sudare copiosamente; la chiave di lettura di un buon uso dei propri muscoli è costituita, durante l’attività fisica, da ritmo accettabile e sensazione di piacere con respirazione appena più frequente e profonda.
image

3) Fare attenzione al consumo di cibi la cui preparazione è sconosciuta (ad esempio in mensa, al ristorante, al bar); in questi casi scegliere piatti semplici e ridurre le porzioni.
Comunque non fare la scarpetta con i sughi che avanzano sul fondo dei piatti: anche a casa! A casa utilizzare tecniche di cottura semplici, con pochi grassi (non più di un cucchiaino a persona) insaporendo con erbe o aromi e imparare almeno 2 ricette al mese di cucina semplice e gustosa. Ricordare che a parità di quantità e qualità i grassi cotti sono sempre meno sani di quelli utilizzati a crudo.
image

4) Come distribuisci il cibo che mangi nella giornata? Si arriva con troppa fame ai pasti, soprattutto a cena? Meglio frazionare in piccoli pasti (4 o 5) e fare la prima colazione. Concentrare la maggior parte del cibo a cena non è vantaggioso: poi si vede la tv o si va a riposare: è più facile incamerare l’eccesso calorico relativo e ingrassare. Se ci sono particolari orari in cui si ha una grande sensazione di vuoto allo stomaco, valutare come il nostro organismo è stato “rifornito” nelle 3-5 ore precedenti e ridistribuire la quantità di cibo senza aggiungerla al totale della giornata, “partendo” sempre da una colazione adeguata.
 5) Ingerire bocconi piccoli e masticarli con calma: si digerisce meglio, e soprattutto, si resta sazi più a lungo. La “dimensione” del boccone non dovrebbe superare il volume del proprio pollice.

E IN PIU’…..

Prova a fare un elenco delle cose che ti danno più piacere, al di fuori del cibo, e rifletti su quante hanno fatto capolino nella tua vita negli ultimi tempi. È probabile che troverai il deserto: è al loro posto che spuntano i cioccolatini! Quella “molla” che scatta dentro di te non è affatto “malefica”: è la tua parte viva, che chiede di essere ascoltata. Quindi impara ad ascoltarti, e a scoprire di che cosa effettivamente il tuo corpo ha bisogno.
image

GLI OLI ESSENZIALI CHE CI AIUTANO

 Olio essenziale di incenso da bruciare: se ne mettono 5 gocce sciolte nell’acqua del bruciaprofumi. Funzionano anche 7 gocce di Ylang Ylang da sciogliere la sera prima di cena nella vasca da bagno.

Spero che anche oggi queste informazioni ti siano state utili! L’obbiettivo finale è ispirare uno stile di vita piu’ sano, quindi aiutarti nel tuo percorso per tornare in forma in modo sano e naturale!!!

Vuoi iniziare anche tu??? Contattami!

Puoi continuare a seguirmi sulla mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/informaconmarionn

O scrivermi una mail su fattonaturale1@gmail.com

Per maggiori informazioni scarica il mio e-book completo sull’alimentazione

QUI —->  http://dreamadv.eu/pitis-wave/

Un abbraccio

Marianna