COME MIGLIORARE LA TUA AUTOSTIMA IN 3 MOSSE! (Parte seconda))

Buongiorno!!!

In un precedente articolo di questa estate, abbiamo trattato questo delicato argomento.

Di autostima se ne parla tanto… Di quello che dovremmo fare, di come dovremmo sentirci…

In realtà l’autostima è qualcosa di molto più semplice e personale; l’autostima è semplicemente una stima, una valutazione, o se vogliamo la risposta alla domanda: ”Cosa penso di me?”.

Se ci valorizziamo la nostra autostima sarà alta altrimenti sperimenteremo quella che viene chiamata bassa autostima.

Ma a volte non è proprio facile, ci confrontiamo con gli altri, non ci vediamo belle/ belli abbastanza, pensiamo di essere da meno, o di avere delle qualità mancanti.

emociones

Ecco quindi 3 nuovi consigli x iniziare ad aumentare da subito la tua autostima:

1.CAMBIA LA QUALITA’ DEI TUOI PENSIERI!

Mahatma Gandhi diceva :

Mantieni i tuoi pensieri positivi,
perché i tuoi pensieri diventano parole.
Mantieni le tue parole positive,
perché le tue parole diventano i tuoi comportamenti.
Mantieni i tuoi comportamenti positivi,
perché i tuoi comportamenti diventano le tue abitudini.
Mantieni le tue abitudini positive,
perché le tue abitudini diventano i tuoi valori.
Mantieni i tuoi valori positivi,
perché i tuoi valori diventano il tuo destino.

Hai mai provato a soffermarti su questo punto?

Quante volte durante il giorno fai pensieri negativi/pessimisti/limitanti….Prova a stare attenta, e ogni volta che arriva un “non posso”, “non sono in grado”, e pensieri simili, riconoscilo come tale e trasformalo in positivo!

2.CIRCONDATI DI PERSONE POSITIVE!

Ci vuole il triplo dell’impegno a doversi rialzare e destreggiare dopo aver affrontato persone pesanti, negative, antipatiche e pessimiste!

Lasciale perdere! Ti succhiano la tua energia, e tutto l’impegmo che ci metti per crearti un equilibrio!

3.SII GRATA!

Svegliati ogni giorno con gratitudine! E’ una buona abitudine ogni sera prima di coricarti, e ogni mattina al tuo risveglio, pensare a 3 cose per le quali essere grata! Ti renderai conto di quante meravigliose “piccole” cose riusciamo a tralasciare ogni giorno!

Applica questi 3 consigli ogni giorno x la prossima settimana…e poi scrivi qui sotto cosa è successo!

A volte si puo’ anche iniziare all’incontrario, quindi partendo dalla cura del tuo corpo, raggiungendo degli obbiettivi pratici, e grazie ad essi aumentare la tua soddisfazione giornaliera e quindi sarai poi in grado di assegnarti un nuovo obbiettivo sempre piu impegnativo! Grazie al percorso SHRED10 ti poni un obbiettivo raggiungibile in un breve termine, quello quindi di 10 giorni, ottenendo cosi risultati immediati e fattibili la tua autostima immediatamente si alza!

Buona giornata!

Marianna

5 CONSIGLI PER RIFIORIRE IN PRIMAVERA!

 

Secondo la medicina tradizionale cinese la primavera è la stagione in cui il ciclo vitale ha inizio. Si riattiva la natura, e con essa anche noi!

Il cambio di stagione porta con se qualche piccolo malanno di stagione, dovuto all’alternarsi di caldo e freddo, stanchezza, e sentiamo l’esigenza di detossinare il nostro corpo, lasciarci il freddo e l’inverno alle spalle, e accogliere i prossimi mesi di caldo e cambiamento!

Ecco quindi 5 consigli x aiutarti ad affrontare la primavera nella tua forma migliore, e non permettere ad agenti esterni di farti la festa :

index

1.INIZIA UNA DIETA DETOX

Un piano alimentare detox ti permette di  eliminare le tossine e accogliere la primavera con una pelle elastica e luminosa. L’allungarsi delle ore di luce sollecita il sistema nervoso influenzando il metabolismo basale. La rinascita primaverile in particolare agisce sul fegato, che oltre a gestire e diffondere energia in tutto l’organismo, svolge un potente lavoro di disintossicazione e drenaggio. Sperimenta su di te questi consigli, :

-Per qualche giorno elimina alcol e cibi grassi, zuccheri raffinati, latticini, caffè, farine bianche e lieviti.

-Privilegia zuppe e verdure al vapore, frutta: non si tratta solo di perdere peso, ma eliminare le scorie dell’inverno lavorando su metabolismo e pelle.

Dal primo di aprile noi inizieremo il percorso SHRED10, un nuovo programma detossinante adatto a tutti, semplice da seguire e con soddisfazioni immediate, che puoi iniziare anche tu assieme a noi, se vuoi capire meglio come funziona puoi cliccare QUI .

1438076452384

2.IDRATATI!

Bevi molta acqua, secondo un recente studio infatti, bere 3 litri di acqua al giorno permette una totale ridratazione di tutto il corpo! Scegli anche tisane drenanti e dotox, come il tarassaco o il carciofo.

3.ESCI ALLO SCOPERTO!

Approfitta delle belle giornate per stare fuori il più possibile, una passeggiata, una corsa per i più allenati, col passeggino per le neo mamme! Passa alla bicicletta quando il tempo lo permette, goditi il sole e l’aria aperta!

wpid-qqcyb7pjsh.png

4.DACCI UN TAGLIO!

Dai un taglio… alla tua chioma e ai pensieri negativi! Questo è un buon periodo per tagliare i capelli, anche come simbolo di trasformazione. Inoltre contribuirà a mantenere in salute e rendere più forte la tua chioma. Mentre le forbici agiscono sui capelli, immagina di tagliare anche le preoccupazioni e tutto ciò che ha rallentato la tua crescita negli ultimi tempi. Un nuovo inizio prevede anche nuove e buone abitudini, in primis proprio quella di amarti, e tagliare corto con tutte quelle “vocine” che ti dicono che non sei in grado, o non sei abbastanza! Migliora la qualità dei tuoi pensieri!!

 

Rinascere-a-primavera_su_vertical_dyn

5.FERMATI E ASCOLTA

Quando è stata l’ultima volta che ti sei presa del tempo solo x te??? Che hai fatto una scelta solo x te??? Pensa che a volte siamo così di corsa da dimenticarci di noi, dei nostri bisogni e dei nostri pensieri…Inizia a pensare se la situazione in cui trovi è quella che desideri, se il tuo lavoro attuale è quello che vuoi portare avanti per tutta la vita…insomma…visualizza!! Spolvera i cassetti dei sogni nascosti e inizia a considerarli nuovamente! Stai andando in quella direzione?? Stai vivendo la vita che hai sempre sognato? Cosa puoi fare per renderla migliore???

Non lasciarti convincere che non si può cambiare, e che è difficile ricominciare o fare il lavoro dei propri sogni!! Chi ti dice questo è colui che non ha mai avuto abbastanza coraggio per farlo…e non può permettere che altri lo facciano…e magari diventino più felici di lui!

Buon inizio SHRED 10 se hai già fatto la tua prenotazione e buona giornata!!!

https://freelifestyle.clickfunnels.com/optin27367457

Frutta e verdura di Novembre, ecco quali!

La varieta di frutta e verdura che Novembre ci offre e’ davvero deliziosa!

I suoi sapori, colori e profumi aiutano a ricaricarci per affrontare il cambio di stagione e l’iverno in arrivo..

Ecco quindi le TOP verdure!

uid_riza_1470.650.340

CAVOLFIORE

Il cavolfiore se consumato 2-3 vote la settimana, ha un azione benefica sulla salute, ha un baso contenuto di calorie ed un forte potere saziante, e’ infatti consigliato anche nelle diete dimagranti. Ricco di potassio, calcio, fosforo, ferro, acido folico, vitamina C, contiene inoltre principi attivi antibatterici, antinfiammatori e antiossidanti!

Sono depurativi, rimineralizzanti e favoriscono la rigenerazione dei tessuti. Puoi consumarlo cotto, al vapore, oppure crudo, come un cous cous, frullando le cimette (trovi una gustosa ricettina qui)

uid_riza_746.650.340

CARCIOFO

Molto gustoso, poche calorie, e ricchi di fibre! Contiene anche  calcio, fosforo, magnesio, ferro e potassio. Sono diuretici, tonici e disintossicanti, grazie alla loro capacita’ di stimolare il fegato, calmare la tosse e purificare il sangue. Molto gustoso se mangiato cotto in padella, oppure le cimette piu’ piccole a crudo in carpaccio di olio e limone.

15528

SEDANO RAPA

Il suo odore pungente è dovuto agli olii essenziali che lo caratterizzano, e che lo rendono un ortaggio diuretico e depurativo.

Ricco di minerali e di vitamine, come ad esempio la A, B e C. Ha quindi proprieta’ rimineralizzanti, toniche, digestive, diuretiche e depurative! Molto buono al  vapore, condito semplicemente con olio evo e limone, oppure gratuggiato a crudo nell’insalata, molto interessante se fate delle bistecchine impanate con esso!

Altra verdura di novembre:

rabarbaro,patate novelle,barbabietole,cipolla, lattuga/indivia/valerianella, topinambur, cicoria, ravanelli, zucca, radicchio.

FRUTTA TOP DI NOVEMBRE

castagne_proprieta_benefici

CASTAGNE

Le castagne sono un alimento molto versatile e possono essere consumate in svariati modi: arrostite sul fuoco, bollite, cotte al forno e secche, non contengono glutine, quindi anche la stessa farina puo’ essere usata in caso di intolleranze.

Essendo molto digeribili, sono consigliate in caso di anemia ed inappetenza, e grazie alle fibre aiutano l’intestino. Ottime per il recupero dopo l’influenza, in caso di stanchezza cronica,in quanto ricche di vitamine e minerali. Aiutano infatti la digestione, calmano i nervi, rinforzano i muscoli. Ha anche proprietà antiossidanti  in quanto contiene vitamina C, che porta benefici anche alla pelle e al sistema immunitario.

cachi_1

CACHI

Come non menzionare questo straodinario frutto!! I cachi sono composti essenzialmente da acqua e zuccheri, a cui si aggiungono piccole quantità di proteine e di grassi. E’ il loro contenuto di zuccheri naturali a dare una sferzata di energia al nostro corpo quando ha bisogno di ricaricarsi.

Grazie alle sue proprietà lassative e diuretiche, contribuiscono a migliorare la regolarità intestinale. Le fibre sono utili anche per aiutare il nostro organismo a liberarsi dalle tossine, ottimo quindi pr la settimana detox. Stimolano la diuresi e reidratano l’organismo grazie alla loro ricchezza d’acqua. A colazione è il momento migliore per consumarli, con una spruzzata di arancio saranno ancora piu’ gradevoli e digeribili. Provalo anche in versione coccola frullato con datteri e una banana matura, sarà un budino super goloso!

Altra frutta di novembre:

mele,pere,carruba,uva,kiwi, fichi d’india,melograna.

Iniziare la giornata con una deliziosa macedonia, e per i piu’ golosi aggiungere un cucchiaino di miele, succo di limone e noci e semi vari, e’ un toccasana! Non solo per la fase detox, ma diventera’ un ottima buona abitudine!

Continua a seguirmi sulla pagina In forma con Marionn su Facebook! O per richiedere un consulto gratuito vai qui!

12039236_1501409763486267_8380774735455967731_n

Un  abbraccio!

Marianna

 

Come scrivere il tuo obiettivo SMART

Uno degli aspetti più importanti nella creazione di un obbiettivo è la comprensione di cosa sia un obbiettivo e in che modo la corretta pianificazione può permetterci di realizzare praticamente qualsiasi cosa!

La definizione degli obiettivi serve a raggiungere uno scopo. 

Il metodo S.M.A.R.T.  mette in primo piano gli obiettivi per aiutarti a gestire le priorità.

Si tratta di un sistema per la definizione degli obiettivi, che vengono messi al primo posto, per poi continuare con le attività necessarie per il loro raggiungimento.

Una efficiente gestione degli obiettivi di business è possibile soltanto se se ne conosce la validità.

Per stabilire se gli obiettivi sono validi, sono stati definiti 5 criteri, che corrispondono ai termini anglosassoni che compongono l’acronimo S.MA.R.T.

  • S = Specific (Specifico)
  • M = Measurable (Misurabile)
  • A = Achievable (Raggiungibile)
  • R = Realistic (Realistico)
  • T = Time-Based (Temporizzabile)

Iniza a pianificare un progetto di lavoro attraverso queste 5 domande.

Se il tuo obiettivo non soddisfa anche uno solo dei requisiti richiesti, dovrai rivederlo o ridimensionarlo.

  1. Il mio obiettivo è Specifico?
    L’obiettivo fissato deve essere specifico, quindi deve essere chiaro, e non vago, il fine che ci proponiamo. Migliorare i risultati aziendali, aumentare la frequenza dei corsi di formazione da parte dei nostri collaboratori, sono obiettivi troppo vaghi. Meglio stabilire di aumentare la vendita del tale prodotto o far frequentare almeno un corso di formazione ad ogni collaboratore: sono obiettivi più precisi.
  2. Il mio obiettivo è Misurabile?                                                                                         L’obiettivo deve essere misurabile, ciò permette di capire se il risultato atteso è stato raggiunto o meno ed eventualmente, quanto si è lontani dalla meta. Ad esempio, potremmo dire di voler aumentare la vendita del tale prodotto del 10%.
  3. È un obiettivo Raggiungibile?                                                                                             L’obiettivo deve essere realizzabile date le risorse e le capacità a propria disposizione. Esso non deve essere impossibile da raggiungere perché altrimenti potrebbe rischiare di ridurre la motivazione, ma al tempo stesso deve essere stimolante. Nel fissare gli obiettivi occorre tenere conto anche delle capacità e delle abilità necessarie per eseguire i compiti che possono essere diverse da individuo ad individuo. Un’attività che un collaboratore esperto può svolgere in una giornata può richiedere più giorni se svolta da un collaboratore inesperto.
  4. Sei sicuro che sia Realistico?                                                                                                     Un obiettivo deve essere sì stimolante, ma anche realisticamente raggiungibile date le risorse e i mezzi a disposizione. Obiettivi troppo lontani dalla realtà finiscono con il non essere presi troppo in considerazione poiché scoraggianti.
  5. Può essere Temporizzato?                                                                                               L’obiettivo deve essere basato sul tempo, cioè occorre determinare il periodo di tempo entro il quale l’obiettivo deve essere realizzato. Ad esempio, potremmo stabilire di realizzare un aumento delle vendite del 10% di un certo prodotto nell’arco di 6 mesi. Ciò serve a rendere misurabile l’obiettivo stesso e ad evitare che, mancando un riferimento temporale, venga considerato non urgente e messo in fondo alle cose da fare. Inoltre, ciò permette di distribuire al meglio il tempo rispetto alle attività da svolgere.
A quel punto puoi iniziare a suddividere le azioni realmente necessarie da fare settimanalmente e giornalmente che ti permetteranno di raggiungere tale obbiettivo.
Assicurati di scrivere i tuoi obbiettivi e di non tenerli tutti a mente! 

5 consigli x non sgarrare e x tornare in forma!

Ormai hai provato a metterti a dieta in tutti i modi senza risultati?

Ogni volta che decidi di iniziare un percorso per rimetterti in forma, continui a sgarrare?

Di solito, l’errore più comune è proprio quello di voler cambiare “tutto” della nostra alimentazione e stile di vita, con il risultato che sono troppe cose da cambiare e quindi non riusciamo ad essere coerenti.

frutta5

Il segreto sta invece nell’attuare un piccolo cambiamento, magari quello di non mangiare formaggi, o levare le bibite gassate o il caffe, oppure i dolci o la cioccolata.

L’altro segreto è quello di mettere un limite temporale al nostro obbiettivo, in modo da poterlo raggiungere facilmente e quindi essere felici per il nostro traguardo!

Facciamo un esempio “non mangerò formaggio per una settimana”, oppure “niente bevande gassate x 1 settimana”, obbiettivi semplici, puliti, uno alla volta.

Organizza la tua giornata in modo da poter mangiare molta frutta lontano dai pasti, ad esempio a colazione frutta succosa, come anguria (ricordati di abbinarla solo al melone, meglio sola), o pesche, oppure 30 minuti prima di pranzo o cena, oppure a merenda. Questo aumenta il senso di sazietà, ti fa sentire bene, e il tuo corpo è in grado di avere preziosi micronutrienti per rigenerarsi.

Non vivere questo cambiamento come un imposizione, o qualcosa di forzato! Ma piuttosto come un piccolo cambiamento x il tuo benessere e la tua felicita!

fotoragazza

RICAPITOLANDO!

1.ATTIVA UN PICCOLO CAMBIAMENTO!

2.DATTI UN TEMPO BEN PRECISO NEL QUALE LO ATTUI

3.AUMENTA IL CONSUMO DI FRUTTA LONTANO DAI PASTI E A COLAZIONE

4.INIZIA IL PASTO CON VERDURA CRUDA SEMPRE!

5. SORRIDI!!! Il tuo corpo è il tuo meraviglioso tempio…amalo!!!

 

Un abbraccio

Marianna

 

 

 

FRUTTA E VERDURA DI LUGLIO! Belle, sane e abbronzate!

Luglio offre la varietà più succosa e colorata i tutto l’anno!

Pranzare o cenare con macedonie o insalatone diventa una buona alternativa, sana e che ci aiuta a sgonfiare la pancia e le gambe.

Scegliere frutta e verdura di diverso colore e varietà non solo ci fa essere piu belle, ma ci aiuta a vivere meglio, e anche a essere più felici e in forma!

Mangia in modo vario, inizia la giornata con acqua e limone, e bevi almeno 2 litri i acqua al giorno.

ritenzione-idrica

Ecco quindi la frutta e verdura TOP del mese!

Le TOP abbronzanti:

Carota, pomodoro, peperone, zucchina, cipolla rossa/ ciliegie, albicocche, fragole, lamponi

Le TOP antiossidanti

Aglio, piselli, ravanello, sedano, patate/ pesche, albicocche, prugne, limoni, mele, anguria
frutta

Le TOP drenanti

Bietola, cetriolo, erba cipollina, lattuga / melone, limone, ananas,
Come buona abitudine per mantenerti in forma, impara a mangiare la frutta almeno 20 minuti prima dei pasti principali, è un abitudine che piace tantissimo anche ai bambini!
abbro
Se non riesci a mangiare una grande quantità di frutta o verdura puoi fare dei buonissimi frullati o centrifughe, o informarti sul nostro programma naturale per aiutarti a consumare le giuste porzioni ogni giorno!
Buon luglio!!!!
Marianna

6 SEGRETI PER DIVENTARE UNA PERSONA RESILIENTE

Cosa significa resilienza???

Perchè è cosi importante??

Come può rendere migliore la mia vita???

Vediamo intanto che cosa vuol dire nello specifico: (wikipedia)

 

  • in ecologia e biologia, la resilienza è la capacità di una materia vivente di autoripararsi dopo un danno, o quella di una comunità o di un sistema ecologico di ritornare al suo stato iniziale, dopo essere stata sottoposta a una perturbazione che ha modificato quello stato
  • in psicologia, la resilienza è la capacità di far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà.La persona resiliente reagisce con tolleranza alla sofferenza e, invece, di soccombere o lamentarsi con enfasi amplificando il problema, la sfida e trae forza dalla sua impresa direzionando le sue energie verso cambiamenti risolutivi e praticabili.

O meglio mi piace ridefinirla in questi termini :  la capacità di persistere nel perseguire obiettivi sfidanti, fronteggiando in maniera efficace le difficoltà e gli altri eventi negativi che si incontreranno sul cammino.

index

Questo dunque può essere applicato a qualsiasi area nella vita…ogni sfida, obbiettivo, traguardo, potrebbe offrirci delle barriere da superare, e la nostra scelta è se superarle e diventare più forti, oppure soccombere e credere che “non siamo forti abbastanza per superarla”.

Prova a pensare a quanti obbiettivi e decisioni che ti sei messa nel corso della tua vita, e cosa sarebbe accaduto se avessi avuto le giuste informazioni o tecniche per portarla a termine..ma soprattutto come ti sentiresti se lo avessi portato a termine…

Bene! Oggi voglio condividere con te 6 consigli, o chiavi, o suggerimenti, per poter diventare una persona resiliente…

wpid-exph4fbzdx.png

1.AUTOCONTROLLO.

Impara a conoscere ed ascoltare le tue emozioni. Valorizza i tuoi punti positivi, evita di focalizzarti solo su quelli più deboli. Esercita un po’ al giorno il tuo autocontrollo, fino a farlo diventare semplice e naturale.

2.FLESSIBILITA’.

Trova soluzioni, non problemi, cerca di restare orientato al come solvere una situazione. Sii elastico nelle soluzioni, adattati se necessario, cambia se non ti piace la situazione nella quale ti trovi.

3.AUTOSTIMA.

Dai valore ai tuoi obbiettivi!  Migliora la qualità dei tuoi pensaieri, metti da parte i “non posso, non riesco…”, sostituiscili con “come potrei farcela…”! Non dare troppo peso a chi ti prende in giro, a chi pensa che non sei in grado, ai ladri di sogni! La stima di te stesso parte da te!

4.IMPARA A GESTIRE LO STRESS.

In una giornata tipo, se abiti su questo pianeta, e interagisci con persone e situazioni, è inevitabile che vieni sottoposto a diversi tipi di stress….impara a gestirlo! Se necessario fai una passeggiata, respira, medita, non lasciarti influenzare da fattori esterni, specialmente se non sei immediatamente in grado di controllarli!!

5.CURA IL TUO CORPO.

Prenditi cura della tua macchina piu preziosa..il tuo corpo!!! Dagli il giusto carburante, cerca di fare del movimento ogni giorno, anche solo una passeggiata, e cerca di dormire il più possibile (almeno 8 ore). Ti aiuterà a gestire meglio gli altri punti!!

6.CURA LE RELAZIONI

Prenditi cura delle persone a cui tieni di più, la famiglia, le amicizie più care, al lavoro. Costruire solide relazioni affettive ti aiuta ad aumentare anche la tua autostima, e ad avere qualcuno con il quale sfogarti, con il quale condividere le tue emozioni.

 

Che ne dici??? Un passo alla volta verso la migliore versione di te! <3

Marianna

seguimi anche su FB

https://www.facebook.com/marianna.pitis

 

 

 

 

 

 

5 CONSIGLI PER RIFIORIRE IN PRIMAVERA!

Secondo la medicina tradizionale cinese la primavera è la stagione in cui il ciclo vitale ha inizio. Si riattiva la natura, e con essa anche noi!

Il cambio di stagione porta con se qualche piccolo malanno di stagione, dovuto all’alternarsi di caldo e freddo, stanchezza, e sentiamo l’esigenza di detossinare il nostro corpo, lasciarci il freddo e l’inverno alle spalle, e accogliere i prossimi mesi di caldo e cambiamento!

Ecco quindi 5 consigli x aiutarti ad affrontare la primavera nella tua forma migliore, e non permettere ad agenti esterni di farti la festa :

index

1.INIZIA UNA DIETA DETOX

Un piano alimentare detox ti permette di  eliminare le tossine e accogliere la primavera con una pelle elastica e luminosa. L’allungarsi delle ore di luce sollecita il sistema nervoso influenzando il metabolismo basale. La rinascita primaverile in particolare agisce sul fegato, che oltre a gestire e diffondere energia in tutto l’organismo, svolge un potente lavoro di disintossicazione e drenaggio. Sperimenta su di te questi consigli, :

-Per qualche giorno elimina alcol e cibi grassi, zuccheri raffinati, latticini, caffè, farine bianche e lieviti.

-Privilegia zuppe e verdure al vapore, frutta: non si tratta solo di perdere peso, ma eliminare le scorie dell’inverno lavorando su metabolismo e pelle.

1438076452384

2.IDRATATI!

Bevi molta acqua, secondo un recente studio infatti, bere 3 litri di acqua al giorno permette una totale ridratazione di tutto il corpo! Scegli anche tisane drenanti e dotox, come il tarassaco o il carciofo.

3.ESCI ALLO SCOPERTO!

Approfitta delle belle giornate per stare fuori il più possibile, una passeggiata, una corsa per i più allenati, col passeggino per le neo mamme! Passa alla bicicletta quando il tempo lo permette, goditi il sole e l’aria aperta!

wpid-qqcyb7pjsh.png

4.DACCI UN TAGLIO!

Dai un taglio… alla tua chioma e ai pensieri negativi! Questo è un buon periodo per tagliare i capelli, anche come simbolo di trasformazione. Inoltre contribuirà a mantenere in salute e rendere più forte la tua chioma. Mentre le forbici agiscono sui capelli, immagina di tagliare anche le preoccupazioni e tutto ciò che ha rallentato la tua crescita negli ultimi tempi. Un nuovo inizio prevede anche nuove e buone abitudini, in primis proprio quella di amarti, e tagliare corto con tutte quelle “vocine” che ti dicono che non sei in grado, o non sei abbastanza! Migliora la qualità dei tuoi pensieri!!

 

Rinascere-a-primavera_su_vertical_dyn

5.FERMATI E ASCOLTA

Quando è stata l’ultima volta che ti sei presa del tempo solo x te??? Che hai fatto una scelta solo x te??? Pensa che a volte siamo così di corsa da dimenticarci di noi, dei nostri bisogni e dei nostri pensieri…Inizia a pensare se la situazione in cui trovi è quella che desideri, se il tuo lavoro attuale è quello che vuoi portare avanti per tutta la vita…insomma…visualizza!! Spolvera i cassetti dei sogni nascosti e inizia a considerarli nuovamente! Stai andando in quella direzione?? Stai vivendo la vita che hai sempre sognato? Cosa puoi fare per renderla migliore???

Non lasciarti convincere che non si può cambiare, e che è difficile ricominciare o fare il lavoro dei propri sogni!! Chi ti dice questo è colui che non ha mai avuto abbastanza coraggio per farlo…e non può permettere che altri lo facciano…e magari diventino più felici di lui!

Buona giornata!!!

8 CONSIGLI X INIZIARE A CORRERE!

Hai deciso che è arrivato il momento di fare un po’ di movimento!

La primavera è in arrivo…e si…pensi proprio che la corsa potrebbe fare al caso tuo…niete palestra, niente macchinari, basta uscure di casa e via…bene!

corsa1

Come iniziare pero’???

Certamente ci vuole un inizio graduale, specialmente se di solito non sei abituato a fare molto movimento!

Come ogni importante cambiamento, potrebbe essere dura all’inizio, ma poi vedrai che ne varra’ la pena!

Non solo per una questione estetica, ma perchè inizierai a sentirti piu’ tonico, piu’ energico, piu’ forte, e piu determinato anche nell’affrontare la tua giornata!

Ecco quindi qualche consiglio, raccolti dai nostri esperti e professionisti, per iniziare al meglio il tuo percorso.

1.SCEGLI SCARPE DA CORSA

Questo non vuol dire avere l’ultimo costosissimo e ultraleggero modello da runners….ma semplicemente evitare di usare scarpe da tennis, converse, infradito o scarpe non adatte alla corsa, che andrebbero solamente a creare problemi nella postura e alla schiena.

2.CONSULTA IL TUO MEDICO DI FIDUCIA

Prima di inizare, specialmente se è la prima volta che decidi di inizare, consulta il tuo medico di fiducia, e fai le analisi necessarie per verificare il tuo stato di salute ed idoneità a questo tipo di attività.

3.ORGANIZZA UN PROGRAMMA DI CORSA

Intanto decidi quali giorni e quali ore dedicherai a questo progetto di corsa. Segna almeno 3 giorni alla settimana da dedicare alla corsa, e tieni questo ritmo per le prime uscite:

La prima settimana organizzate il vostro allenamento così:  alternando 5 minuti di camminata sostenuta a 1 minuto di corsa. Ripete l’esercizio per almeno 35 minuti. Concludete l’allenamento facendo almeno 10 minuti di stretching. Bevete molto durante la giornata per recuperare i liquidi persi.

La seconda settimana diminuirete i minuti di camminata alternando 4 minuti di camminata a 2 minuti di corsa. Dopo ancora una settimana sarete pronti per arrivare a 3 minuti di camminata e tre di corsa. Proseguite così fino a quando riuscirete a correre ininterrottamente per tutti i 35 minuti dell’allenamento.

4. REINTERGRA LE VITAMINE E SALI MINERALI

Prima di andare a correre mangia noci, frutta secca, in modo da non essere appesantito, al rientro bevi molta acqua, mangia molta frutta fresca, e prepara uno Shake Complete a piacere con latte di riso o soia, ti permetterà di avere il giusto recupero di vitamine, proteine, carbo e sali minerali per rendere super proficuo il tuo allenamento!

5.PROCEDI A PICCOLI PASSI

Cerca di avere pazienza, anche se all’inizio sembra difficile e faticoso, e se non vedi risultati da subito! Stai iniziando un perscorso, e più andrai avanti più ti sentirai forte! E arriverai all’estate nella tua forma migliore!! Accellerare questi step ti porterebbero a strappi e inutili fastidi!

6.AUTODISCIPLINA

Prenditi un impegno e portalo avanti!!! Usa l’autodisciplina e prefiggiti forte e chiaro il tuo obbiettivo che vuoi raggiungere!! Tienilo a mente tutte le volte che il divano o il letto reclamano la tua presenza!! Non prendere altri impegni in quei 3 giorni dove ti sei prefissato il tempo della corsa.

7.FAI STRECHING

Molto importante iniziare la corsa coi muscoli caldi, e fare almeno 10 min di streching al tuo ritorno! Puoi trovare molti video specifici su you tube di streching post corsa!

8.DIVERTITI!

Metti la musica nelle orecchie, concentrati sul tuo respiro, sui tuoi cambiamenti, aumenta la consapevolezza del tuo corpo e della sua reazione agli esercizi! Vedrai che presto non vedrai l’ora di poter andare a correre perchè diventerà il tuo moennto di “sfogo”, dove prenderti cura di te stesso…della tua salute e felicità!

correre-principianti

Se sei arrivato fino alla fine dell’articolo è un buon segno!!!

Probabilmente sei abbastanza motivato per iniziare realmente!!!!

Marianna

I SUPER FRUTTI CHE CI FANNO BELLE!

Fantastica sopresa oggi al supermermercato! Noberasco…mi stupisci!!

Un super mix di bacche e piccoli frutti disidratati pronti da mangiare! Finalmente uno snack a portata di mano sano, buono e pratico ! 🙂

Ecco cosa contiene e le suoe proprieta:

BACCHE DI GOJI

bacche_goji

Ricche di proteine, carboidrati, sodio, calcio, zucchero, fosforo, potassio, manganese, lipidi come omega 3 ed omega 6, magnesio, cromo, vitamine C, E e B1, carotene, amminoacidi, fibre, luteina e germanio.

Tutte queste proprietà portano ad innumerevoli benefici per la salute ed il suo mantenimento. Le bacche di Goji, infatti, aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo, i trigliceridi e la pressione sanguigna, il metabolismo, il tono muscolare e la resistenza fisica. In particolare, la Vitamina C contenuta nelle bacche di Goji pare sia più elevata di quella presente nelle arance, da sempre l’alimento che automaticamente associamo a questa vitamina.

BACCHE DI GELSO BIANCO

more-di-gelso

E’ un frutto poco calorico, contiene buone quantità di ferro (circa 185 mg per 100 g) e discrete quantità di potassio, manganese e magnesio. Tra le vitamine troviamo piccole quantità di vitamina C, vitamine del complesso B e vitamina K.

BACCHE DI PHYSALIS

proprieta-e-benefici-dellalchechengi_cc2dab49737982f8efb3d86506670947

Dette anche bacche d’oro o bacche di Inca, sono un vero e proprio superfood! Sono ricche di antiossidanti e di fibre, favorevoli quindi al  benessere e all’equilibrio delle funzioni intestinali. Le pectine ad esempio sono una qualità di fibre con particolari proprietà chelanti, ovvero che hanno la capacità di interferire con l’assorbimento di glucidi e lipidi. Altre proprietà note sono un ruolo benefico in situazioni opposte: sia nei casi di  diarrea in quanto la pectina aumenta la consistenza delle feci, sia in presenza di stitichezza, in quanto (insieme ad una adeguata assunzione di acqua) è in grado di favorire il transito intestinale C’è poi il betacarotene, che esercita un’azione protettiva e antiossidante su tutto l’organismo. E’ stata  inoltre rilevata la presenza della melatonina, che aiuta a prevenire le malattie associate allo stress ossidativo, incluse quelle neurodegenerative  tipiche delle situazioni di invecchiamento precoce seppure in età avanzata.

BACCHE DI ARONIA

Bacche-di-aronia-640x390

Ricche di tante sostanze che agiscono sia come astringenti, sia come agente capace di combattere le infezioni. La nota piu’ apprezzata resta comunque la proprietà antiossidante, capace di combattere e prevenire il prematuro invecchiamento cellulare.

Poi c’è la vitamina K, che rafforza le ossa, mentre i numerosi sali minerali vengono integrati nel corpo in quanto sostanze fondamentali per il suo buon funzionamento. Come ogni altro frutto, anche le bacche di Aronia sono una fonte di fibre da non sottovalutare. Ecco che aiutano a ripulire il colon, combattere la stitichezza e le emorroidi. Secondo alcuni studi effettuati in laboratorio, inserire queste bacche nella propria alimentazione potrebbe aiutare a prevenire anche il cancro al colon.

BACCHE DI MAQUI

maqui-2

Una vera e propria fonte di antiossidanti naturali, ricche di vitamina E, utile nella protezione delle cellule dallo stress ossidativo, ma anche B5, che riduce stanchezza e affaticamento, aumenta le prestazioni mentali e ripristina il normale metabolismo energetico.

Inoltre le Bacche di Maqui hanno importanti proprietà medicinali: antibatteriche, toniche ed astringenti, analgesiche e febbrifughe, antitumorali e sono più antiossidanti delle bacche di Acai!

image

Buona merenda!!

Marianna