FRUTTA E VERDURA DI MARZO (Arriva al TOP questa estate!!)

Ciao a tutti! !!
Marzo è  iniziato!!! <3 Il mese in cui ci lasciamo alle spalle l’inverno ed il freddo….le giornate si allungano…e inizia la primavera! !!

La natura ci dona la frutta e la verdura necessaria al nostro organismo…per nutrirlo e mantenerlo sano e pieno di energia!
image

In questo periodo di cambio stagione è  anche importante fare un percorso di detox, per alleggerire il corpo dalle tossine e prepararlo alla bella stagione che arriva.

È  importante scegliere frutta e  verdura di stagione. ..possibilmente coltivazioni locali. ..in quanto la qualità media delle grosse produzioni è  spesso bassa, e il nostro corpo non riesce ad assimilare i nutrienti completi da quel cibo.

In questo periodo puoi ancora acquistare a basso prezzo broccoli, cime di rapa, cavolo cappuccio, coste, cavolfiore e verza.
image

Inoltre con l’arrivo della primavera la terra inizia ad essere profumata  dagli aromi di stagione.

Ecco dunque le principali verdure di marzo:

image

-SPINACI

Anche se ormai siamo abituati a reperirli tutto l’anno, è proprio in questo periodo che troviamo i più freschi e saporiti, specialmente la varietà a foglia piccola, più adatta alle insalate.
Gli spinaci contengono elevati livelli di ferro e calcio, ma il contenuto di acido ossalico rende più difficile la sua assimilazione.
Ha un alto contenuto di vitamine A e C , ha proprietà antiossidanti ed è  ricca di acido folico, indispensabile in gravidanza.

image

-AGRETTI

Chiamati anche “barba di frate”, non sono altro che le piantine giovani di “Salsola soda”, appartenente alla famiglia delle  Chenopodiaceae , di origine mediterranea.
Possono essere lessati o cotti al vapore, conditi poi con olio, aglio e limone.
Ricchissimi di potassio, calcio, vitamina C e D. E oltre ad essere piantine molto saporite, sono depurative, diuretiche e remineralizzanti.

image

-ASPARAGI

Appartengono alla stessa famiglia dell’aglio, con la differenza che l’asparago è  ricco di clorofilla e dona loro il tipico colore verde e proprietà interessanti per il nostro organismo.
Vitamina A, molte del complesso B, potassio, fosforo e magnesio sono alcuni degli elementi di cui è  ricca.
Dato l ‘alto contenuto di potassio è un alimento molto utile per il cuore i muscoli ed il sistema nervoso,  ed è anche un ottimo diuretico.

image

-CARCIOFI

Sono un ottima fonte di potassio e sali di ferro.
Contengono un principio attivo la cinarina che favorisce la diuresi e la secrezione biliare.
Con le foglie si può creare un infuso straordinario per la diuresi e la eliminazione delle tossine.
I carciofi hanno anche molte fibre…quindi ottime per il transito intestinale.

image

-FINOCCHIO

È  un alimento ipocalorico, povero di grassi e ricco di fibre.
Contiene molte vitamine e sali minerali, potassio, fosforo, calcio, e vitamine A,B e C. Quindi ottime per le ossa, pelle, per il sistema immunitario,  e come disintossicante.
Contiene naturalmente fitoesteogeni,
Ottimo riequilibrante naturale dei livelli ormonali femminili.

image

-CIPOLLINE

Le cipolline appartengono alla stessa famiglia di aglio, porro, scalogno ed erba cipollina. Possono essere mangiate crude, mantenendo così tutte le proprietà nutritive, oppure appena scottate. Sono ricche di vitamina B e C , acido folico e fibre. Preziose di antiossidanti e flavonoidi, che aiutano a proteggere il sistema cardiovascolare e proteggono dal cancro.

Mentre ti sorseggi le ultime spremute d’arancia ecco qui la frutta del mese:

image

KIWI

Hanno un contenuto elevato di vitamina C, anche più del limone, peperone o arancia. Ricchi di potassio è vitamina E, rame, ferro e vitamina C conferiscono al kiwi proprietà antisettiche e antianemiche.

Ha proprietà remineralizzanti, ottime per il cuore e il sistema arterioso.
Ha anche proprietà diuretiche, rinfrescanti e dissetanti, rafforza il sistema immunitario e protegge la parete vascolare.

image

-CEDRO

È considerato il capostipite di tutti gli agrumi. ..da dove hanno origine tutti gli altri della famiglia.
È una miniera di minerali e vitamine, e ha pochissime calorie.
Grazie alle sue proprietà è utile per combattere cellulite,cistiti e disturbi renali.

image

-TARASSACO

È una pianta utilizzata per i disturbi del fegato, per risolvere problemi digestivi e per la cirrosi.
Aumenta la secrezione delle ghiandole dell’apparato digerente e stimola la produzione di saliva e succhi gastrici e pancreatici.
Può essere usato come decotto o anche in svariati usi in cucina, a crudo o cotto.

Questi sono solo alcuni dei frutti e vegetali di stagione. ..ti allego una scheda dove puoi trovare gli altri.

image

Potete anche preparare dei gustosi risotti con gli asparagi…dove puoi utilizzarli nella loro interezza,  o semplicemente al vapore con un filo di olio.
Oppure per iniziare il pasto una bella insalata con valeriana,  Soncino e radicchio con dentro finocchio e magari qualche fettina di arancia o cedro, e semi vari a completare.
Questo ti aiuterà a saziarti,   visto che richiede anche masticazione, e sono preziosi nutrienti che dai in primis al tuo corpo, in quanto digeribili più velocemente!

Per i vostri bambini puoi preparare delle macedonie colorate o gustose centrifughe!
image

Adesso è il momento giusto per iniziare a pensare a come ti vuoi vedere questa estate!! Quale è il tuo obbiettivo??

Spero che questi piccoli consigli ti siano stati utili!☺
I nostri esperti hanno preparato gratuitamente per voi anche una dieta detox che puoi richiedere gratuitamente qui:

http://sfogliaqui.net/5yo4

Continua a seguirmi anche sulla mia pagina facebook per ricettine, consigli ed offerte – – – – >>

https://www.facebook.com/informaconmarionn/

O sul mio profilo Pitis Marianna.

https://www.facebook.com/marianna.pitis

Buona giornata!
Un abbraccio!
Marianna

ADDIO EFFETTO YO YO !! (perchè accade e come evitarlo)

Buongiorno a tutti!!!
image

Come funziona uno “yo-yo”? Una rotella attaccata ad una corda elastica (agganciata ad una mano)  permette alla rotella stessa un movimento “in su e in giù”. Chi si sottopone ad una dieta troppo rigida rischia di fare la stressa cosa: si va “in giù” di peso per un certo periodo, poi si giunge all’apice della sopportazione (come lo yo-yo giunge alla fine della corsa dell’elastico) e si comincia inesorabilmente ad andare “in su”.

Oggi, pertanto, parliamo dell’odiato effetto yo-yo….come accade, e in che modo evitarlo.
image

CHE COSA E’ L’EFFETTO YO YO

In dietologia si indica come effetto yo-yo, noto anche come ciclicità del peso, la perdita e riacquisto ciclico di peso corporeo in seguito a diete eccessivamente ipocaloriche.  Il processo definito con tale termine ha inizio con una dieta che, nel breve periodo, consente di conseguire una perdita di peso, ma che non è efficace nel consentire il mantenimento di tale perdita di peso nel lungo periodo: la persona a dieta cerca quindi di perdere nuovamente il peso riguadagnato ed il ciclo ricomincia.
image

PERCHE’  SI RIMETTE SU PESO

L’approccio classico nel tentativo di fare una dieta è di “mangiare di meno“, quello che invece accade in questa fase è che  l’organismo si adatta e cambia la sua efficienza metabolica, cercando inoltre di risparmiare ENERGIA attraverso una diminuzione del metabolismo basale, dell’energia cellulare, e della velocità di ricostruzione dei tessuti. È come se l’organismo rallentasse tutte le sue attività per risparmiare e per non soccombere alla mancanza di cibo.

Nella maggior parte dei casi l’effetto “yo – yo” è dovuto a diete troppo restrittive (sia dal punto di vista delle calorie introdotte che della varietà degli alimenti), che comportano esclusivamente una grande perdita di acqua e di massa magra (massa muscolare) invece che di quella grassa.

Inoltre la perdita di massa muscolare a sua volta comporta un rallentamento del metabolismo in quanto la maggior parte delle calorie viene bruciata dai muscoli, ostacolando quindi in questo modo un ulteriore calo ponderale. Ciò può tradursi in un nuovo aumento di peso corporeo, portando ad un peso addirittura superiore a quello iniziale, nel momento in cui la dieta viene abbandonata.
image

CONSIGLI PER UN CORRETTO APPROCCIO

1) Per dimagrire in modo corretto ed evitare l’effetto “yo – yo” occorre perdere peso in maniera lenta ma costante, dando il giusto apporto di carboidrati, proteine, grassi, fibre alimentari, sali minerali e vitamine e un cambiamento radicale e permanente delle abitudini alimentari e di vita: solo questo può dare la garanzia di poter mantenere i risultati ottenuti.
image

2) Organizzare una regolare attività fisica: questo combatterà proprio l’ adattamento a “sopravvivere” con poche calorie che è tipica reazione del sistema di difesa del nostro organismo (“da qualche tempo mangio meno ma non dimagrisco!”). Organizzare attività fattibili in qualsiasi momento e che non richiedano attrezzature particolari: camminare a passo spedito per 3 volte per settimana per almeno 45 minuti di seguito e/o salire e scendere un solo piano di scale, di seguito per 15 minuti un paio di volte al giorno è più semplice che prenotare campi da tennis a dover trovare una piscina in cui si possa davvero nuotare. Non bisogna strafare e sudare copiosamente; la chiave di lettura di un buon uso dei propri muscoli è costituita, durante l’attività fisica, da ritmo accettabile e sensazione di piacere con respirazione appena più frequente e profonda.
image

3) Fare attenzione al consumo di cibi la cui preparazione è sconosciuta (ad esempio in mensa, al ristorante, al bar); in questi casi scegliere piatti semplici e ridurre le porzioni.
Comunque non fare la scarpetta con i sughi che avanzano sul fondo dei piatti: anche a casa! A casa utilizzare tecniche di cottura semplici, con pochi grassi (non più di un cucchiaino a persona) insaporendo con erbe o aromi e imparare almeno 2 ricette al mese di cucina semplice e gustosa. Ricordare che a parità di quantità e qualità i grassi cotti sono sempre meno sani di quelli utilizzati a crudo.
image

4) Come distribuisci il cibo che mangi nella giornata? Si arriva con troppa fame ai pasti, soprattutto a cena? Meglio frazionare in piccoli pasti (4 o 5) e fare la prima colazione. Concentrare la maggior parte del cibo a cena non è vantaggioso: poi si vede la tv o si va a riposare: è più facile incamerare l’eccesso calorico relativo e ingrassare. Se ci sono particolari orari in cui si ha una grande sensazione di vuoto allo stomaco, valutare come il nostro organismo è stato “rifornito” nelle 3-5 ore precedenti e ridistribuire la quantità di cibo senza aggiungerla al totale della giornata, “partendo” sempre da una colazione adeguata.
 5) Ingerire bocconi piccoli e masticarli con calma: si digerisce meglio, e soprattutto, si resta sazi più a lungo. La “dimensione” del boccone non dovrebbe superare il volume del proprio pollice.

E IN PIU’…..

Prova a fare un elenco delle cose che ti danno più piacere, al di fuori del cibo, e rifletti su quante hanno fatto capolino nella tua vita negli ultimi tempi. È probabile che troverai il deserto: è al loro posto che spuntano i cioccolatini! Quella “molla” che scatta dentro di te non è affatto “malefica”: è la tua parte viva, che chiede di essere ascoltata.

Quindi impara ad ascoltarti, e a scoprire di che cosa effettivamente il tuo corpo ha bisogno.
image

GLI OLI ESSENZIALI CHE CI AIUTANO

 Olio essenziale di incenso da bruciare: se ne mettono 5 gocce sciolte nell’acqua del bruciaprofumi. Funzionano anche 7 gocce di Ylang Ylang da sciogliere la sera prima di cena nella vasca da bagno.

Spero che anche oggi queste informazioni ti siano state utili!

L’obbiettivo finale è ispirare uno stile di vita piu’ sano, quindi aiutarti nel tuo percorso per tornare in forma in modo sano e naturale!!!

Vuoi iniziare anche tu??? Contattami!

Puoi continuare a seguirmi sulla mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/informaconmarionn

O scrivermi una mail su fattonaturale1@gmail.com

Per maggiori informazioni clicca qui http://sfogliaqui.net/5yo4

 

Un abbraccio

Marianna

TORNA IN FORMA DOPO LE FESTE!! I 3 programmi esclusivi scelti per te!

Chi più o chi meno, durante le feste qualche chiletto di troppo se lo porta dietro…

Vuoi per l’obbligo morale di andare a pranzare dalla nonna che ci prepara (e costringe a mangiare) succulente pietanze in porzioni decisamente abbondanti, vuoi per la perdita della routine scolastica/lavorativa, o magari semplicemente perchè abbiamo la tendenza a “lasciarci andare “, ….tanto son le feste….tanto poi recupero…tanto all’estate mancano ancora un po’ di mesi…e avanti….

Personalmente mi sono  resa conto, nonostante non mangiassi gran parte dei piatti preparati (non mangiando infatti carne e pesce), e quindi restando relativamente leggera, che però alla fine ti lasci trascinare dall’atmosfera di festa….e quindi ti lasci andare a quella fetta di Panettone in più…o alla grappetta dopo il pasto….(almeno qui al Nord! 🙂 ).
image

Ecco ora finite le feste!!! Sabato abbiamo pure salutato la Befana…quindi in effetti NON CI SONO PIU’ SCUSE!!!

Ogni inizio anno porta con se i buoni propositi..un resoconto sull’anno appena terminato e lascia spazio ai progetti per quello nuovo…

Noi di #metodonetfit quest’anno abbiamo pensato a come rendere il 2018 ancora più emozionante...in che modo davvero aiutarti a ritrovare la tua forma migliore….nonostante i mille motivi che ti impediscono di farlo!!!

Vuoi il tempo..i soldi…la motivazione….i figli…abbiamo pensato a tutto!!! 🙂

E abbiamo creato 3 pacchetti specifici per ogni esigenza….e verrai inserita nella straordinaria community riservata ai clienti privilegiati dove portai confrontarti e chiedere consigli o supporto…

Uno straordinario team di nutrizionisti e personal trainer ti aiuterà anche nei dettagli…insomma…. tutto è pronto per far si che quest’anno sia il MIGLIORE!!!

 

PACCHETTO N.1: Viene definito il pacchetto “Trasforma il tuo corpo”, il migliore e più completo! 120 giorni di puro nutrimento per il tuo corpo (e mente!). Vai a nutrire in profondità ogni cellula del tuo corpo e migliori tutti questi aspetti:

-migliore qualità del sonno

-più energia e vitalità

-migliori la circolazione e il gonfiore

-pelle, capelli, unghie più forti, lunghi, luminosi e resistenti

-riduzione di kg e cm come e dove necessario

-riduzione delle intolleranze alimentari

…e molto altro!

PACCHETTO N.2: Viene chiamato “Super Veloce Plus”, tutti i nutrienti dei frutti rossi, drenante e brucia grassi, aiuta a:

-drenare

-rassodare

-sgonfiare

-snellire

-asciugare

-perdere kg e cm

 

PACCHETTO N.3: Chiamato “Super Veloce”, soluzione pratica specialmente per chi fa sport, per chi vuole solo rimodellare e bruciare i chiletti in più rimasti dalle feste:

-brucia grassi

-snellente

-rassodante
image

Questo progetto lo abbiamo chiamato #informaperte ,per decidere quanti giorni vuoi dedicare per tornare in forma….e quanto ti puoi impegnare…in base alle tue esigenze proprio perchè la perfezione è quella che decidi tu…la perfezione è come ti vedi allo specchio…quando esci di casa…quando rifletti l’amore che hai per te stessa…nel curare i tuo corpo, la sua salute ed il suo benessere…e facendo questo il tuo amore diventa contagioso e lo trasmetti anche a chi ti sta vicino!!!

Ecco comunque qualche consiglio da subito per iniziare bene l’anno:

FAI LA TUA LISTA DEGLI OBBIETTIVI PER IL 2018: 

Osa, decidi, sogna, pensa in grande!!!! Scrivi tutto quello che vorresti raggiungere, che ti piacerebbe cambiare, che ti piacerebbe risolvere…parti dal più grande…e a ritroso scopri passo passo in che modo attraverso vari sotto obbiettivi puoi effettivamente fare in modo che un sogno diventi un progetto reale…per trovare la tecnica più nel dettaglio puoi consultare questo articolo https://free-lifestyle.it/2017/09/05/come-scrivere-il-tuo-obiettivo-smart/

DEDICA DEL TEMPO PER TE STESSA

Decidi di dedicare una piccola parte della giornata a te stessa…a qualcosa che ti piace fare, magari leggere un libro…fare una corsa, guardare la TV….non partire con l’idea “tanto non  ho tempo”, abbiamo tutti 24H in un giorno…ed è la tua vita…quindi smettila di giustificarti e inizia a prenderti cura di te!

-MIGLIORA LA TUA ALIMENTAZIONE

Mangia molta frutta e verdura, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, dovremmo mangiare almeno 7 porzioni di frutta e verdura al giorno…tu ci riesci??

Apri la tua mente e inizia a sperimentare nuovi piatti, esiste la Quinoa, cereale buonissimo e ricco in proteine e minerali, esistono diverse varietà di riso, nero, rosso, integrale, molto più digeribili, saporiti e nutrienti…e li puoi tranquillamente trovare al supermercato…
image

Sperimenta le alghe in tavola..ad  esempio l’alga Wakame è considerata particolarmente benefica per le donne per via del suo contenuto di calcio vegetale e magnesio, oltre che per le proprietà diuretiche e per stimolare il metabolismo..nei prossimi giorni possiamo fare un approfondimento di questo argomento!

Ecco quindi qualche consiglio per te….contattatami qui!

sulla mail : fattonaturale1@gmail.com 

oppure sulla mia pagina Facebook “In forma con Marionn”, https://www.facebook.com/informaconmarionn?ref=hl

O direttamente sul mio profilo personale  https://www.facebook.com/marianna.pitis

per un consulto gratuito, e per scoprire quale è il programma pi adatto per TE!!

Un bacio <3

Marianna

5 consigli x non sgarrare e x tornare in forma!

Ormai hai provato a metterti a dieta in tutti i modi senza risultati?

Ogni volta che decidi di iniziare un percorso per rimetterti in forma, continui a sgarrare?

Di solito, l’errore più comune è proprio quello di voler cambiare “tutto” della nostra alimentazione e stile di vita, con il risultato che sono troppe cose da cambiare e quindi non riusciamo ad essere coerenti.

frutta5

Il segreto sta invece nell’attuare un piccolo cambiamento, magari quello di non mangiare formaggi, o levare le bibite gassate o il caffe, oppure i dolci o la cioccolata.

L’altro segreto è quello di mettere un limite temporale al nostro obbiettivo, in modo da poterlo raggiungere facilmente e quindi essere felici per il nostro traguardo!

Facciamo un esempio “non mangerò formaggio per una settimana”, oppure “niente bevande gassate x 1 settimana”, obbiettivi semplici, puliti, uno alla volta.

Organizza la tua giornata in modo da poter mangiare molta frutta lontano dai pasti, ad esempio a colazione frutta succosa, come anguria (ricordati di abbinarla solo al melone, meglio sola), o pesche, oppure 30 minuti prima di pranzo o cena, oppure a merenda. Questo aumenta il senso di sazietà, ti fa sentire bene, e il tuo corpo è in grado di avere preziosi micronutrienti per rigenerarsi.

Non vivere questo cambiamento come un imposizione, o qualcosa di forzato! Ma piuttosto come un piccolo cambiamento x il tuo benessere e la tua felicita!

fotoragazza

RICAPITOLANDO!

1.ATTIVA UN PICCOLO CAMBIAMENTO!

2.DATTI UN TEMPO BEN PRECISO NEL QUALE LO ATTUI

3.AUMENTA IL CONSUMO DI FRUTTA LONTANO DAI PASTI E A COLAZIONE

4.INIZIA IL PASTO CON VERDURA CRUDA SEMPRE!

5. SORRIDI!!! Il tuo corpo è il tuo meraviglioso tempio…amalo!!!

 

Un abbraccio

Marianna

 

 

 

FRUTTA E VERDURA DI LUGLIO! Belle, sane e abbronzate!

Luglio offre la varietà più succosa e colorata i tutto l’anno!

Pranzare o cenare con macedonie o insalatone diventa una buona alternativa, sana e che ci aiuta a sgonfiare la pancia e le gambe.

Scegliere frutta e verdura di diverso colore e varietà non solo ci fa essere piu belle, ma ci aiuta a vivere meglio, e anche a essere più felici e in forma!

Mangia in modo vario, inizia la giornata con acqua e limone, e bevi almeno 2 litri i acqua al giorno.

ritenzione-idrica

Ecco quindi la frutta e verdura TOP del mese!

Le TOP abbronzanti:

Carota, pomodoro, peperone, zucchina, cipolla rossa/ ciliegie, albicocche, fragole, lamponi

Le TOP antiossidanti

Aglio, piselli, ravanello, sedano, patate/ pesche, albicocche, prugne, limoni, mele, anguria
frutta

Le TOP drenanti

Bietola, cetriolo, erba cipollina, lattuga / melone, limone, ananas,
Come buona abitudine per mantenerti in forma, impara a mangiare la frutta almeno 20 minuti prima dei pasti principali, è un abitudine che piace tantissimo anche ai bambini!
abbro
Se non riesci a mangiare una grande quantità di frutta o verdura puoi fare dei buonissimi frullati o centrifughe, o informarti sul nostro programma naturale per aiutarti a consumare le giuste porzioni ogni giorno!
Buon luglio!!!!
Marianna

5 ricette di gustose salsine per sostuire il sale!

A volte pensiamo che entrare in un regime detox, per sgonfiare o perdere peso, voglia dire anche rinunciare ai saporti e al piacere della tavola!

Possiamo invece assaggiare nuovi sapori, e sperimentare in cucina, per poi magari scoprire che non ci sono rinunce, ma anzi!

Una delle cattive abitudini sulla tavola degli italiani è proprio il troppo sale, che può creare ritenzione idrica, problemi circolatori e non solo!

ricette-salse-fatte-in-casa-2-640x427

Ecco quindi qualche ricettina per preparare gustose salsine da abbbinare ai vostri piatti e per poter sostituire il sale:

TZATZIKI- DIURETICA

E’ una deliziosa tipica salsa greca, si ottiene frullando (o gratuggiando) 2-3 cetrioli con yogurt, aglio tritato e aneto (a piacere).

Aggiungi prezzemolo, regola di olio, sale e pepe. Accompagnala ai pinzimoni e alle insalate di legumi. Il cetriolo è diuretico, puoi usare lo yogurt di soia, e non noterai la differenza, e diventerà un ottimo alimento per mantenere in salute la flora intestinale, infine l’aglio è un grande antibatterico.

Pinzimonio-di-verdure-con-salse

SALSA WASABI- DEPURATIVA

La prepari mescolando un cucchiaino di pasta wasabi, un vasetto di yogurt greco magro (o di soia), un cucchiaino di semi di sesamo e frulla. Puoi abbinarla a verdure bollite, e apporta calcio, grassi buoni e sostanze solforate, altamente depurative.

TAHIN-RASSODANTE

Il tahin è una crema di origine mediorientale, preparata con semi di sesamo, leggermente tostati, triturati finemente, con l’aggiunta di olio di sesamo, oppure olio di girasole. Assicurati  che l’olio utilizzato sia sempre spremuto a freddo.  Ne risulterà una crema dal sapore molto marcato, ottima da abbinare alle verdure cotte più delicate (bietole, carote, patate, finocchi lessati) oppure al pinzimonio.

Il sesamo è un seme ricco di acidi grassi polinsaturi che prevengono le flaccidità.
piattpo
GUACAMOLE-NUTRIENTE
Una delle mie preferite, e con moltissime versioni diverse. Consiglio di schiacciarla con la forchetta per non alterare il sapore, e di usare un olio delicato. Si ottiene dal frutto maturo dell’avocado con l’aggiunta di limone, aglio e cipolla tritata (a piacere), peperoncino. Potete anche aggiungere pomodoro fresco a pezzettini. L’avocado contiene una bassa percentuale di zuccheri semplici e una buona dose di grassi (acido linoleico e Omega 3) che fanno bene al cuore e a tutto il sistema cardiovascolare.

HUMMUS-PROTEICO
Crema color ocra a base di ceci e tahin, originaria della tradizione culinaria araba. Perfetta spalmata su pane e crostini (o sulla pita, il tipico pane arabo) e per accompagnare verdure crude in pinzimonio, o servito insieme ai falafel, le tipiche polpette di legumi. Frulla una tazza di ceci lessati, aggiungi prezzemolo, mezzo limone spremuto, mezzo spicchio d’aglio tritato, un cucchiaino di semi di lino (fonte di Omega 3 e 6). Ne risulterà una crema ricca di proteine vegetali e fibra, da abbinare al pinzimonio e ad altri piatti vegetali.
Adesso sperimenta e scopri se il sale può essere sostituito! 🙂

6 SEGRETI PER DIVENTARE UNA PERSONA RESILIENTE

Cosa significa resilienza???

Perchè è cosi importante??

Come può rendere migliore la mia vita???

Vediamo intanto che cosa vuol dire nello specifico: (wikipedia)

 

  • in ecologia e biologia, la resilienza è la capacità di una materia vivente di autoripararsi dopo un danno, o quella di una comunità o di un sistema ecologico di ritornare al suo stato iniziale, dopo essere stata sottoposta a una perturbazione che ha modificato quello stato
  • in psicologia, la resilienza è la capacità di far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà.La persona resiliente reagisce con tolleranza alla sofferenza e, invece, di soccombere o lamentarsi con enfasi amplificando il problema, la sfida e trae forza dalla sua impresa direzionando le sue energie verso cambiamenti risolutivi e praticabili.

O meglio mi piace ridefinirla in questi termini :  la capacità di persistere nel perseguire obiettivi sfidanti, fronteggiando in maniera efficace le difficoltà e gli altri eventi negativi che si incontreranno sul cammino.

index

Questo dunque può essere applicato a qualsiasi area nella vita…ogni sfida, obbiettivo, traguardo, potrebbe offrirci delle barriere da superare, e la nostra scelta è se superarle e diventare più forti, oppure soccombere e credere che “non siamo forti abbastanza per superarla”.

Prova a pensare a quanti obbiettivi e decisioni che ti sei messa nel corso della tua vita, e cosa sarebbe accaduto se avessi avuto le giuste informazioni o tecniche per portarla a termine..ma soprattutto come ti sentiresti se lo avessi portato a termine…

Bene! Oggi voglio condividere con te 6 consigli, o chiavi, o suggerimenti, per poter diventare una persona resiliente…

wpid-exph4fbzdx.png

1.AUTOCONTROLLO.

Impara a conoscere ed ascoltare le tue emozioni. Valorizza i tuoi punti positivi, evita di focalizzarti solo su quelli più deboli. Esercita un po’ al giorno il tuo autocontrollo, fino a farlo diventare semplice e naturale.

2.FLESSIBILITA’.

Trova soluzioni, non problemi, cerca di restare orientato al come solvere una situazione. Sii elastico nelle soluzioni, adattati se necessario, cambia se non ti piace la situazione nella quale ti trovi.

3.AUTOSTIMA.

Dai valore ai tuoi obbiettivi!  Migliora la qualità dei tuoi pensaieri, metti da parte i “non posso, non riesco…”, sostituiscili con “come potrei farcela…”! Non dare troppo peso a chi ti prende in giro, a chi pensa che non sei in grado, ai ladri di sogni! La stima di te stesso parte da te!

4.IMPARA A GESTIRE LO STRESS.

In una giornata tipo, se abiti su questo pianeta, e interagisci con persone e situazioni, è inevitabile che vieni sottoposto a diversi tipi di stress….impara a gestirlo! Se necessario fai una passeggiata, respira, medita, non lasciarti influenzare da fattori esterni, specialmente se non sei immediatamente in grado di controllarli!!

5.CURA IL TUO CORPO.

Prenditi cura della tua macchina piu preziosa..il tuo corpo!!! Dagli il giusto carburante, cerca di fare del movimento ogni giorno, anche solo una passeggiata, e cerca di dormire il più possibile (almeno 8 ore). Ti aiuterà a gestire meglio gli altri punti!!

6.CURA LE RELAZIONI

Prenditi cura delle persone a cui tieni di più, la famiglia, le amicizie più care, al lavoro. Costruire solide relazioni affettive ti aiuta ad aumentare anche la tua autostima, e ad avere qualcuno con il quale sfogarti, con il quale condividere le tue emozioni.

 

Che ne dici??? Un passo alla volta verso la migliore versione di te! <3

Marianna

seguimi anche su FB

https://www.facebook.com/marianna.pitis

 

 

 

 

 

 

5 CONSIGLI PER RIFIORIRE IN PRIMAVERA!

Secondo la medicina tradizionale cinese la primavera è la stagione in cui il ciclo vitale ha inizio. Si riattiva la natura, e con essa anche noi!

Il cambio di stagione porta con se qualche piccolo malanno di stagione, dovuto all’alternarsi di caldo e freddo, stanchezza, e sentiamo l’esigenza di detossinare il nostro corpo, lasciarci il freddo e l’inverno alle spalle, e accogliere i prossimi mesi di caldo e cambiamento!

Ecco quindi 5 consigli x aiutarti ad affrontare la primavera nella tua forma migliore, e non permettere ad agenti esterni di farti la festa :

index

1.INIZIA UNA DIETA DETOX

Un piano alimentare detox ti permette di  eliminare le tossine e accogliere la primavera con una pelle elastica e luminosa. L’allungarsi delle ore di luce sollecita il sistema nervoso influenzando il metabolismo basale. La rinascita primaverile in particolare agisce sul fegato, che oltre a gestire e diffondere energia in tutto l’organismo, svolge un potente lavoro di disintossicazione e drenaggio. Sperimenta su di te questi consigli, :

-Per qualche giorno elimina alcol e cibi grassi, zuccheri raffinati, latticini, caffè, farine bianche e lieviti.

-Privilegia zuppe e verdure al vapore, frutta: non si tratta solo di perdere peso, ma eliminare le scorie dell’inverno lavorando su metabolismo e pelle.

1438076452384

2.IDRATATI!

Bevi molta acqua, secondo un recente studio infatti, bere 3 litri di acqua al giorno permette una totale ridratazione di tutto il corpo! Scegli anche tisane drenanti e dotox, come il tarassaco o il carciofo.

3.ESCI ALLO SCOPERTO!

Approfitta delle belle giornate per stare fuori il più possibile, una passeggiata, una corsa per i più allenati, col passeggino per le neo mamme! Passa alla bicicletta quando il tempo lo permette, goditi il sole e l’aria aperta!

wpid-qqcyb7pjsh.png

4.DACCI UN TAGLIO!

Dai un taglio… alla tua chioma e ai pensieri negativi! Questo è un buon periodo per tagliare i capelli, anche come simbolo di trasformazione. Inoltre contribuirà a mantenere in salute e rendere più forte la tua chioma. Mentre le forbici agiscono sui capelli, immagina di tagliare anche le preoccupazioni e tutto ciò che ha rallentato la tua crescita negli ultimi tempi. Un nuovo inizio prevede anche nuove e buone abitudini, in primis proprio quella di amarti, e tagliare corto con tutte quelle “vocine” che ti dicono che non sei in grado, o non sei abbastanza! Migliora la qualità dei tuoi pensieri!!

 

Rinascere-a-primavera_su_vertical_dyn

5.FERMATI E ASCOLTA

Quando è stata l’ultima volta che ti sei presa del tempo solo x te??? Che hai fatto una scelta solo x te??? Pensa che a volte siamo così di corsa da dimenticarci di noi, dei nostri bisogni e dei nostri pensieri…Inizia a pensare se la situazione in cui trovi è quella che desideri, se il tuo lavoro attuale è quello che vuoi portare avanti per tutta la vita…insomma…visualizza!! Spolvera i cassetti dei sogni nascosti e inizia a considerarli nuovamente! Stai andando in quella direzione?? Stai vivendo la vita che hai sempre sognato? Cosa puoi fare per renderla migliore???

Non lasciarti convincere che non si può cambiare, e che è difficile ricominciare o fare il lavoro dei propri sogni!! Chi ti dice questo è colui che non ha mai avuto abbastanza coraggio per farlo…e non può permettere che altri lo facciano…e magari diventino più felici di lui!

Buona giornata!!!

8 CONSIGLI X INIZIARE A CORRERE!

Hai deciso che è arrivato il momento di fare un po’ di movimento!

La primavera è in arrivo…e si…pensi proprio che la corsa potrebbe fare al caso tuo…niete palestra, niente macchinari, basta uscure di casa e via…bene!

corsa1

Come iniziare pero’???

Certamente ci vuole un inizio graduale, specialmente se di solito non sei abituato a fare molto movimento!

Come ogni importante cambiamento, potrebbe essere dura all’inizio, ma poi vedrai che ne varra’ la pena!

Non solo per una questione estetica, ma perchè inizierai a sentirti piu’ tonico, piu’ energico, piu’ forte, e piu determinato anche nell’affrontare la tua giornata!

Ecco quindi qualche consiglio, raccolti dai nostri esperti e professionisti, per iniziare al meglio il tuo percorso.

1.SCEGLI SCARPE DA CORSA

Questo non vuol dire avere l’ultimo costosissimo e ultraleggero modello da runners….ma semplicemente evitare di usare scarpe da tennis, converse, infradito o scarpe non adatte alla corsa, che andrebbero solamente a creare problemi nella postura e alla schiena.

2.CONSULTA IL TUO MEDICO DI FIDUCIA

Prima di inizare, specialmente se è la prima volta che decidi di inizare, consulta il tuo medico di fiducia, e fai le analisi necessarie per verificare il tuo stato di salute ed idoneità a questo tipo di attività.

3.ORGANIZZA UN PROGRAMMA DI CORSA

Intanto decidi quali giorni e quali ore dedicherai a questo progetto di corsa. Segna almeno 3 giorni alla settimana da dedicare alla corsa, e tieni questo ritmo per le prime uscite:

La prima settimana organizzate il vostro allenamento così:  alternando 5 minuti di camminata sostenuta a 1 minuto di corsa. Ripete l’esercizio per almeno 35 minuti. Concludete l’allenamento facendo almeno 10 minuti di stretching. Bevete molto durante la giornata per recuperare i liquidi persi.

La seconda settimana diminuirete i minuti di camminata alternando 4 minuti di camminata a 2 minuti di corsa. Dopo ancora una settimana sarete pronti per arrivare a 3 minuti di camminata e tre di corsa. Proseguite così fino a quando riuscirete a correre ininterrottamente per tutti i 35 minuti dell’allenamento.

4. REINTERGRA LE VITAMINE E SALI MINERALI

Prima di andare a correre mangia noci, frutta secca, in modo da non essere appesantito, al rientro bevi molta acqua, mangia molta frutta fresca, e prepara uno Shake Complete a piacere con latte di riso o soia, ti permetterà di avere il giusto recupero di vitamine, proteine, carbo e sali minerali per rendere super proficuo il tuo allenamento!

5.PROCEDI A PICCOLI PASSI

Cerca di avere pazienza, anche se all’inizio sembra difficile e faticoso, e se non vedi risultati da subito! Stai iniziando un perscorso, e più andrai avanti più ti sentirai forte! E arriverai all’estate nella tua forma migliore!! Accellerare questi step ti porterebbero a strappi e inutili fastidi!

6.AUTODISCIPLINA

Prenditi un impegno e portalo avanti!!! Usa l’autodisciplina e prefiggiti forte e chiaro il tuo obbiettivo che vuoi raggiungere!! Tienilo a mente tutte le volte che il divano o il letto reclamano la tua presenza!! Non prendere altri impegni in quei 3 giorni dove ti sei prefissato il tempo della corsa.

7.FAI STRECHING

Molto importante iniziare la corsa coi muscoli caldi, e fare almeno 10 min di streching al tuo ritorno! Puoi trovare molti video specifici su you tube di streching post corsa!

8.DIVERTITI!

Metti la musica nelle orecchie, concentrati sul tuo respiro, sui tuoi cambiamenti, aumenta la consapevolezza del tuo corpo e della sua reazione agli esercizi! Vedrai che presto non vedrai l’ora di poter andare a correre perchè diventerà il tuo moennto di “sfogo”, dove prenderti cura di te stesso…della tua salute e felicità!

correre-principianti

Se sei arrivato fino alla fine dell’articolo è un buon segno!!!

Probabilmente sei abbastanza motivato per iniziare realmente!!!!

Marianna

Che spuntini scegliere se sono a dieta?

La funzione degli spuntini è quella di regolarizzare l’assunzione di cibo.

Aiutano infatti a non arrivare troppo affamati al pasto sucessivo, di integrare i pasti principali, magari con la frutta, e di non incorrere in cali energetici.

1424919465181

La soluzione migliore resta comunque quella di mangiare in modo equilibrato e regolare ai pasti principali, in questo modo la fame tra un pasto e l’altro si ridurra’ notevolmente.

L’attacco di fame insorge inevitabilmente se si lasciano passare troppe ore tra un pasto all’altro, o se il pasto principale è stato a sua volta di corsa, o solo uno spuntino.

In questi casi l’unico modo per ritrovare un equilibrio, specialmente nel primo periodo, è quello di consumare degli spuntini durante l’arco della giornata. Riuscire a controllare il proprio appetito significa tenere a freno le tentazioni alimentari.

Ecco le caratteristiche che dovrebbe avere un buon spuntino:
-essere giustificato e pianificato (in base anche al tuo fabbisogno giornaliero, ad esempio se sei uno sportivo, o se stai allattando)
-essere bilanciato e controllato dal punto di vista calorico
-essere consumato almeno 2 ore dal pasto precedente, e 2 da quello sucessivo.

Chiaramente le tempistiche possono cambiare in base al tipo di pasto che è stato consumato.

Il supermercato, i bar e le macchinette, spesso non offrono soluzioni sane, ma snack che non solo non ci saziano, ma hanno l’effetto contrario.

shake

SOLUZIONI

  • Un buon compromesso tra gusto e potere saziante, è dato dalle barrette JP , grazie al giusto equilibrio dei suoi nutrienti (carboidrati, grassi, proteine).
  • Frutta di stagione, se siete di corsa potete preparla precedentemente a casa, tipo macedonia, aggiungi semi a piacere.
  • Frutta secca, in commercio potete trovare pacchettini monodose già pronti ed equilibrati, attenzione! Scegliete quelli senza zucchero aggiunto!
  • Verdura cruda a piacere.
  • Yogurt, meglio se senza zucchero!
  • Una bruschetta , meglio ancora se integrale, o una galletta di riso, con pomodoro fresco, se di stagione, o salsa guacamole.
  • Una centrifua o estratto fresco!

corsa10

Insomma…lo spuntino ci sta, se fatto con Intelligenza e senza sensi di colpa, va benissimo! Abbinatelo ad acqua non gassata, da evitare succhi o altre bibite!

Se ti è piaciuto questo articolo, aiutaci a renderlo ancora piu’ utile, e scrivi nei commenti il tuo spuntino “sano” preferito ! 🙂

Ciao!

Marianna