FRUTTA E VERDURA DI MAGGIO!! (Quello che dovresti sapere prima di fare la spesa)

Maggio è arrivato!! Così come le giornate più calde…la voglia di stare all’aperto, di vestirci più leggere…
image

Maggio offre una varietà di frutta e verdura molto succosa e interessante…ottime per aiutarci a drenare, a disintossicarci, per buttare fuori le tossine ed essere pronte all’estate che sta per arrivare!!

Puoi approfondire quali cibi sono utili per drenare e perchè è così importante farlo QUI.
image

Anche se ormai siamo abituati a trovare quasi tutto al supermercato o dal fruttivendolo, anche se non propriamente di stagione, è utile e importante conoscere quali sono per saper fare una scelta consapevole:

VERDURE

image

FAVE

Anche se per molti potrebbero essere pericolosi(favismo) le fave sono il legume tipico di Maggio e soprattutto dei pic-nic e delle scampagnate di questo mese. Ottime fresche, crude, da preparare in insalata, queste sono poco caloriche e molto ricche di vitamina B, di fibre (indispensabili nella regolazione delle funzioni intestinali), ferro proteine. Gli effetti benefici che possiamo ricavare da questo verdissimo legume sono soprattutto in termini di depurazione dell’organismo e di energia di cui il nostro corpo ha continuamente bisogno.
image

PISELLI

Con il tasso più alto in assoluto tra i legumi di proteine, i piselli verdi e freschi sono ricchi di vitamina B1vitamina A, ma anche di fosforopotassiosodiomagnesioferro. Usati come contorno o anche per condire i primi piatti oltre ad essere estremamente gustosi una volta cotti danno un buon senso di sazietà e ci aiutano a depurare il nostro organismo. I bimbi ne vanno matti e si divertono a sgranarli!
image

AGRETTI

Gli agretti sono ricchi di acqua e di fibre, quindi hanno un ottimo effetto sulla diuresi e la regolarità intestinale, e possono addirittura risultare lievemente lassativi. Contengono vitamina A, C e vitamine del gruppo B. Tra i minerali i più presenti sono potassio, calcio, magnesio e ferro. Oltre alle proprietà diuretiche hanno proprietà depurative e rimineralizzanti.  Ottimi lessati e serviti semplicemente con olio e limone, o all’interno di insalatone, o buonissime in una frittata o farfrittata (cioè quella senza uova ma con farina di ceci).
image

ASPARAGI

Questo prezioso ortaggio è ricco di numerose proprietà benefiche, che aiutano a proteggere il nostro organismo, e preservare la nostra salute. Gli asparagi sono ricchi di fibre vegetali, acido folico e vitamine, soprattutto la A, la C, la E ed alcune del gruppo B. Questo ortaggio contiene anche molti sali minerali. Gli asparagi sono in grado di favorire la depurazione dell’organismo e, dunque, l’eliminazione delle sostanze dannose e dei radicali liberi.  L’alto contenuto di  Ricchi di antiossidanti e vitamina B12,  con benefici all’apparato digerente ed alla flora batterica.  Meravigliosi nel classico uova e asparagi, o al forno o se volete mantenere intatte le proprietà e stupire i vostri ospiti, serviteli crudi a pinzimonio!
image

Questo mese trovate anche  : Aglio,bietole, carciofi, carote, catalogna, cavolfiori, cavolo broccolo, cavolo cappuccio, cavolo verza, cetrioli, cicorie, cipolle, fagioli, fagiolini, finocchi, indivie, patate, peperoni, pomodori, porri, rape, ravanelli, rucola, sedano, spinaci, valerianella, zucchine.

FRUTTA

image

NESPOLE

Protagoniste di sagre e feste in varie regioni italiane proprio in questo mese di Maggio, le nespole dal colorito giallo-arancio intenso sono ricchissime di vitamina C, calcio carboidrati. Dalle proprietà astringenti per l’intestino soprattutto se mangiata ancora acerba, la nespola al contrario se mangiata molto matura acquista proprietà fortemente lassative. Ottime per preparare delle dolcissime e nutrienti marmellate per la prima colazione.
image

ALBICOCCHE

Straordinari frutti con tanta vitamina A, C, potassio e fibre. Molto digeribile e ricco di proprietà nutritive. Infatti la sua assunzione è particolarmente indicata per chi ha problemi di anemia o di stanchezza cronica, per le persone convalescenti, per gli anziani e per i bambini nell’età della crescita. La vitamina A è utile per lo sviluppo delle ossa e per il corretto funzionamento di tutti i tessuti del nostro organismo. Ha proprieta lassative e favorisce l’abbronzatura.
image

Puoi trovare anche : ciliegie primaticce, fragole, mele.
Aromi del mese:  Basilico, menta piperita, mentuccia, prezzemolo, rosmarino, salvia.

Quindi sia per grandi che per bambini la frutta e verdura di questo mese può stimolare la fantasia coi suoi colori e profumi.
image

Sperimenta, anche crude, falle assaggiare ai tuoi bimbi..e ne rimarrai piacevolmente sorpresa.

Spero che questo articolo ti sia stato utile! Grazie per seguirmi e darmi il tuo supporto 🙂

Qui puoi scoprire i benefici di un alimentazione naturale anche grazie al nostro nuovo percorso SHRED! Siamo già alla terza edizione con centinaia di storie di trasformazione!

Conosciamoci sul mio profilo Facebook, sarà un piacere per me!

Un abbraccio

Marianna

ADDIO EFFETTO YO YO !! (perchè accade e come evitarlo)

Buongiorno!!!
image

Sai come funziona uno “yo-yo”?  E’ una rotella attaccata ad una corda elastica (agganciata ad una mano)  che permette alla rotella stessa un movimento “in su e in giù”. Chi si sottopone ad una dieta troppo rigida rischia di fare la stressa cosa: si va “in giù” di peso per un certo periodo, poi si giunge all’apice della sopportazione (come lo yo-yo giunge alla fine della corsa dell’elastico) e si comincia inesorabilmente ad andare “in su”.

Oggi, pertanto, parliamo dell’odiato effetto yo-yo….come accade, e in che modo evitarlo.
image

CHE COSA E’ L’EFFETTO YO YO

In dietologia si indica come effetto yo-yo, noto anche come ciclicità del peso, la perdita e riacquisto ciclico di peso corporeo in seguito a diete eccessivamente ipocaloriche.  Il processo ha inizio con una dieta che, nel breve periodo, ti fa perdere  peso, ma che poi non è efficace nel consentire il mantenimento di tale perdita di peso nel lungo periodo: la persona a dieta cerca quindi di perdere nuovamente il peso riguadagnato ed il ciclo ricomincia.
image

PERCHE’  SI RIMETTE SU PESO

L’approccio classico nel tentativo di fare una dieta è di “mangiare di meno“, quello che invece accade in questa fase è che  l’organismo si adatta e cambia la sua efficienza metabolica, cercando inoltre di risparmiare ENERGIA attraverso una diminuzione del metabolismo, e di altre funzioni fisiologiche. È come se l’organismo rallentasse tutte le sue attività per risparmiare e per non soccombere alla mancanza di cibo.

Nella maggior parte dei casi l’effetto “yo – yo” è dovuto a diete troppo restrittive (sia dal punto di vista delle calorie introdotte che della varietà degli alimenti), che comportano esclusivamente una grande perdita di acqua e di massa magra (massa muscolare) invece che di quella grassa.

Inoltre la perdita di massa muscolare a sua volta comporta un rallentamento del metabolismo in quanto la maggior parte delle calorie viene bruciata dai muscoli, ostacolando quindi in questo modo un ulteriore calo. Ciò può tradursi in un nuovo aumento di peso corporeo, portando ad un peso addirittura superiore a quello iniziale, nel momento in cui la dieta viene abbandonata.
image

CONSIGLI PER UN CORRETTO APPROCCIO

1) Per dimagrire in modo corretto ed evitare l’effetto “yo – yo” occorre perdere peso in maniera lenta ma costante, dando il giusto apporto di carboidrati, proteine, grassi, fibre alimentari, sali minerali e vitamine e un cambiamento radicale e permanente delle abitudini alimentari e di vita: solo questo può dare la garanzia di poter mantenere i risultati ottenuti. Vedi ad esempio il percorso SHRED10, che ti permette di tornare in forma in modo naturale, efficace, equilibrato e veloce!
image

2) Organizzare una regolare attività fisica: questo combatterà proprio l’ adattamento a “sopravvivere” con poche calorie che è tipica reazione del sistema di difesa del nostro organismo (“da qualche tempo mangio meno ma non dimagrisco!”). Organizzare attività fattibili in qualsiasi momento e che non richiedano attrezzature particolari: camminare a passo spedito per 3 volte per settimana per almeno 45 minuti di seguito e/o salire e scendere un solo piano di scale, di seguito per 15 minuti un paio di volte al giorno è più semplice che prenotare campi da tennis a dover trovare una piscina in cui si possa davvero nuotare. Non bisogna strafare e sudare copiosamente; la chiave di lettura di un buon uso dei propri muscoli è costituita, durante l’attività fisica, da ritmo accettabile e sensazione di piacere con respirazione appena più frequente e profonda.
image

3) Fai attenzione al consumo di cibi la cui preparazione è sconosciuta (ad esempio in mensa, al ristorante, al bar); in questi casi scegli piatti semplici e riduci le porzioni.
 A casa utilizza tecniche di cottura semplici, con pochi grassi (meglio usare olio e acqua insieme per soffriggere) insaporendo con erbe o aromi e imparare almeno 2 ricette al mese di cucina semplice e gustosa. Ricorda che a parità di quantità e qualità i grassi cotti sono sempre meno sani di quelli utilizzati a crudo.
image

4) Come distribuisci il cibo che mangi nella giornata? Arrivi con troppa fame ai pasti, soprattutto a cena? Meglio frazionare in piccoli pasti (4 o 5) e fare la prima colazione. Concentrare la maggior parte del cibo a cena non è vantaggioso: poi se vedi la tv o se vai a riposare non li smaltisci piu. Se ci sono particolari orari in cui hai una grande sensazione di vuoto allo stomaco, valuta come il nostro organismo è stato “rifornito” nelle 3-5 ore precedenti e ridistribuisci la quantità di cibo senza aggiungerla al totale della giornata, “partendo” sempre da una colazione adeguata.
 5) Ingerisci bocconi piccoli e mastica con calma: digerisci meglio, e soprattutto, resti sazio più a lungo. La “dimensione” del boccone non dovrebbe superare il volume del proprio pollice.

E IN PIU’…..

Prova a fare un elenco delle cose che ti danno più piacere, al di fuori del cibo, e rifletti su quante hanno fatto capolino nella tua vita negli ultimi tempi. È probabile che troverai il deserto: è al loro posto che spuntano i cioccolatini! Quella “molla” che scatta dentro di te non è affatto “malefica”: è la tua parte viva, che chiede di essere ascoltata.

Quindi impara ad ascoltarti, e a scoprire di che cosa effettivamente il tuo corpo ha bisogno.
image

GLI OLI ESSENZIALI CHE CI AIUTANO

 Ecco un altro consiglio: prova con l’Olio essenziale di incenso da bruciare: se ne mettono 5 gocce sciolte nell’acqua del bruciaprofumi. Funzionano anche 7 gocce di Ylang Ylang da sciogliere la sera prima di cena nella vasca da bagno.

Spero che anche oggi queste informazioni ti siano state utili!

L’obbiettivo finale è ispirare uno stile di vita piu’ sano, quindi aiutarti nel tuo percorso per tornare in forma in modo sano e naturale!!!

Vuoi iniziare anche tu??? Allora scopri il percorso SHRED10, per imparare a tornare in forma in modo naturale e senza effetto yo yo!

Puoi continuare a seguirmi sulla mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/informaconmarionn

O scrivermi una mail su fattonaturale1@gmail.com

Un abbraccio

Marianna

5 consigli x non sgarrare e x tornare in forma!

Ormai hai provato a metterti a dieta in tutti i modi senza risultati?

Ogni volta che decidi di iniziare un percorso per rimetterti in forma, continui a sgarrare?

Di solito, l’errore più comune è proprio quello di voler cambiare “tutto” della nostra alimentazione e stile di vita, con il risultato che sono troppe cose da cambiare e quindi non riusciamo ad essere coerenti.

frutta5

Il segreto sta invece nell’attuare un piccolo cambiamento, magari quello di non mangiare formaggi, o levare le bibite gassate o il caffe, oppure i dolci o la cioccolata.

L’altro segreto è quello di mettere un limite temporale al nostro obbiettivo, in modo da poterlo raggiungere facilmente e quindi essere felici per il nostro traguardo!

Facciamo un esempio “non mangerò formaggio per una settimana”, oppure “niente bevande gassate x 1 settimana”, obbiettivi semplici, puliti, uno alla volta.

Organizza la tua giornata in modo da poter mangiare molta frutta lontano dai pasti, ad esempio a colazione frutta succosa, come anguria (ricordati di abbinarla solo al melone, meglio sola), o pesche, oppure 30 minuti prima di pranzo o cena, oppure a merenda. Questo aumenta il senso di sazietà, ti fa sentire bene, e il tuo corpo è in grado di avere preziosi micronutrienti per rigenerarsi.

Non vivere questo cambiamento come un imposizione, o qualcosa di forzato! Ma piuttosto come un piccolo cambiamento x il tuo benessere e la tua felicita!

fotoragazza

RICAPITOLANDO!

1.ATTIVA UN PICCOLO CAMBIAMENTO!

2.DATTI UN TEMPO BEN PRECISO NEL QUALE LO ATTUI

3.AUMENTA IL CONSUMO DI FRUTTA LONTANO DAI PASTI E A COLAZIONE

4.INIZIA IL PASTO CON VERDURA CRUDA SEMPRE!

5. SORRIDI!!! Il tuo corpo è il tuo meraviglioso tempio…amalo!!!

 

Un abbraccio

Marianna

 

 

 

FRUTTA E VERDURA DI LUGLIO! Belle, sane e abbronzate!

Luglio offre la varietà più succosa e colorata i tutto l’anno!

Pranzare o cenare con macedonie o insalatone diventa una buona alternativa, sana e che ci aiuta a sgonfiare la pancia e le gambe.

Scegliere frutta e verdura di diverso colore e varietà non solo ci fa essere piu belle, ma ci aiuta a vivere meglio, e anche a essere più felici e in forma!

Mangia in modo vario, inizia la giornata con acqua e limone, e bevi almeno 2 litri i acqua al giorno.

ritenzione-idrica

Ecco quindi la frutta e verdura TOP del mese!

Le TOP abbronzanti:

Carota, pomodoro, peperone, zucchina, cipolla rossa/ ciliegie, albicocche, fragole, lamponi

Le TOP antiossidanti

Aglio, piselli, ravanello, sedano, patate/ pesche, albicocche, prugne, limoni, mele, anguria
frutta

Le TOP drenanti

Bietola, cetriolo, erba cipollina, lattuga / melone, limone, ananas,
Come buona abitudine per mantenerti in forma, impara a mangiare la frutta almeno 20 minuti prima dei pasti principali, è un abitudine che piace tantissimo anche ai bambini!
abbro
Se non riesci a mangiare una grande quantità di frutta o verdura puoi fare dei buonissimi frullati o centrifughe, o informarti sul nostro programma naturale per aiutarti a consumare le giuste porzioni ogni giorno!
Buon luglio!!!!
Marianna

5 ricette di gustose salsine per sostuire il sale!

A volte pensiamo che entrare in un regime detox, per sgonfiare o perdere peso, voglia dire anche rinunciare ai saporti e al piacere della tavola!

Possiamo invece assaggiare nuovi sapori, e sperimentare in cucina, per poi magari scoprire che non ci sono rinunce, ma anzi!

Una delle cattive abitudini sulla tavola degli italiani è proprio il troppo sale, che può creare ritenzione idrica, problemi circolatori e non solo!

ricette-salse-fatte-in-casa-2-640x427

Ecco quindi qualche ricettina per preparare gustose salsine da abbbinare ai vostri piatti e per poter sostituire il sale:

TZATZIKI- DIURETICA

E’ una deliziosa tipica salsa greca, si ottiene frullando (o gratuggiando) 2-3 cetrioli con yogurt, aglio tritato e aneto (a piacere).

Aggiungi prezzemolo, regola di olio, sale e pepe. Accompagnala ai pinzimoni e alle insalate di legumi. Il cetriolo è diuretico, puoi usare lo yogurt di soia, e non noterai la differenza, e diventerà un ottimo alimento per mantenere in salute la flora intestinale, infine l’aglio è un grande antibatterico.

Pinzimonio-di-verdure-con-salse

SALSA WASABI- DEPURATIVA

La prepari mescolando un cucchiaino di pasta wasabi, un vasetto di yogurt greco magro (o di soia), un cucchiaino di semi di sesamo e frulla. Puoi abbinarla a verdure bollite, e apporta calcio, grassi buoni e sostanze solforate, altamente depurative.

TAHIN-RASSODANTE

Il tahin è una crema di origine mediorientale, preparata con semi di sesamo, leggermente tostati, triturati finemente, con l’aggiunta di olio di sesamo, oppure olio di girasole. Assicurati  che l’olio utilizzato sia sempre spremuto a freddo.  Ne risulterà una crema dal sapore molto marcato, ottima da abbinare alle verdure cotte più delicate (bietole, carote, patate, finocchi lessati) oppure al pinzimonio.

Il sesamo è un seme ricco di acidi grassi polinsaturi che prevengono le flaccidità.
piattpo
GUACAMOLE-NUTRIENTE
Una delle mie preferite, e con moltissime versioni diverse. Consiglio di schiacciarla con la forchetta per non alterare il sapore, e di usare un olio delicato. Si ottiene dal frutto maturo dell’avocado con l’aggiunta di limone, aglio e cipolla tritata (a piacere), peperoncino. Potete anche aggiungere pomodoro fresco a pezzettini. L’avocado contiene una bassa percentuale di zuccheri semplici e una buona dose di grassi (acido linoleico e Omega 3) che fanno bene al cuore e a tutto il sistema cardiovascolare.

HUMMUS-PROTEICO
Crema color ocra a base di ceci e tahin, originaria della tradizione culinaria araba. Perfetta spalmata su pane e crostini (o sulla pita, il tipico pane arabo) e per accompagnare verdure crude in pinzimonio, o servito insieme ai falafel, le tipiche polpette di legumi. Frulla una tazza di ceci lessati, aggiungi prezzemolo, mezzo limone spremuto, mezzo spicchio d’aglio tritato, un cucchiaino di semi di lino (fonte di Omega 3 e 6). Ne risulterà una crema ricca di proteine vegetali e fibra, da abbinare al pinzimonio e ad altri piatti vegetali.
Adesso sperimenta e scopri se il sale può essere sostituito! 🙂

Che spuntini scegliere se sono a dieta?

La funzione degli spuntini è quella di regolarizzare l’assunzione di cibo.

Aiutano infatti a non arrivare troppo affamati al pasto sucessivo, di integrare i pasti principali, magari con la frutta, e di non incorrere in cali energetici.

1424919465181

La soluzione migliore resta comunque quella di mangiare in modo equilibrato e regolare ai pasti principali, in questo modo la fame tra un pasto e l’altro si ridurra’ notevolmente.

L’attacco di fame insorge inevitabilmente se si lasciano passare troppe ore tra un pasto all’altro, o se il pasto principale è stato a sua volta di corsa, o solo uno spuntino.

In questi casi l’unico modo per ritrovare un equilibrio, specialmente nel primo periodo, è quello di consumare degli spuntini durante l’arco della giornata. Riuscire a controllare il proprio appetito significa tenere a freno le tentazioni alimentari.

Ecco le caratteristiche che dovrebbe avere un buon spuntino:
-essere giustificato e pianificato (in base anche al tuo fabbisogno giornaliero, ad esempio se sei uno sportivo, o se stai allattando)
-essere bilanciato e controllato dal punto di vista calorico
-essere consumato almeno 2 ore dal pasto precedente, e 2 da quello sucessivo.

Chiaramente le tempistiche possono cambiare in base al tipo di pasto che è stato consumato.

Il supermercato, i bar e le macchinette, spesso non offrono soluzioni sane, ma snack che non solo non ci saziano, ma hanno l’effetto contrario.

shake

SOLUZIONI

  • Un buon compromesso tra gusto e potere saziante, è dato dalle barrette JP , grazie al giusto equilibrio dei suoi nutrienti (carboidrati, grassi, proteine).
  • Frutta di stagione, se siete di corsa potete preparla precedentemente a casa, tipo macedonia, aggiungi semi a piacere.
  • Frutta secca, in commercio potete trovare pacchettini monodose già pronti ed equilibrati, attenzione! Scegliete quelli senza zucchero aggiunto!
  • Verdura cruda a piacere.
  • Yogurt, meglio se senza zucchero!
  • Una bruschetta , meglio ancora se integrale, o una galletta di riso, con pomodoro fresco, se di stagione, o salsa guacamole.
  • Una centrifua o estratto fresco!

corsa10

Insomma…lo spuntino ci sta, se fatto con Intelligenza e senza sensi di colpa, va benissimo! Abbinatelo ad acqua non gassata, da evitare succhi o altre bibite!

Se ti è piaciuto questo articolo, aiutaci a renderlo ancora piu’ utile, e scrivi nei commenti il tuo spuntino “sano” preferito ! 🙂

Ciao!

Marianna

 

 

 

Come funziona il Freeletics?

Conosci il freeletics?

Deriva probabilmente da “Free Athletics”, ossia atletica libera.

Freeletics è la nuova disciplina sportiva che sta prendendo piede nel nord Europa e in Spagna: sono dure sessioni di allenamento basate su motivazione, socializzazione, uso del proprio peso corporeo, e l’abbinamento ad una alimetazione appropriata.

E’ un nuovo modo di concepire l’esercizio fisico e l’attività motoria, non si utilizza  nessun tipo di attrezzio, ma sfrutta soltanto il peso del corpo o comunque il movimento a corpo libero.

Naturalmente l’esercizio fisico deve essere associato a una dieta equilibrata e che sia utile a mantenere tonici i muscoli in previsione di grandi sforzi fisici.

La sfida sta nell’effettuare gli esercizi richiesti il più velocemente possibile, spesso con intervalli di riposo molto brevi o pari a zero.

Ci sono diversi livelli, e progredendo aumenta notevolmente lo sforzo fisico e l’intensità.

esercizi1

Come funzionano gli esercizi.

Si parte dal riconoscimento dello stato fisico attuale, se beginner, medio o allenato. A quel punto viene creata una tabella di crescita graduale di esercizi, che prevedono comunque uno sforzo fisico intenso, che è quello utile a raggiungere un determinato stato muscolare. La fatica che comportano questi allenamenti è quella caratterizza l’allenamento fin dalla prima seduta.
Il vantaggio del freelectis è che puoi decidere di allenarti dove preferisci, in palestra, a casa tua, al parco, in spiaggia o giardino, insomma praticamente ovunque, basta sapere come svolgerli.
Gli esercizi sono chiamati con i nomi di alcuni dei greci (Aprhodite, Dione, Zeus, ecc.) e devono essere svolti almeno per 4 giorni a settimana, nella fase iniziale, fino ad arrivare ad allenarsi sette giorni su sette.

esercizi2

La personalizzazione Freelectis

In base ai tuoi obbiettivi puoi creare il tuo programma personalizzato. Non essendo necessari attrezzi per iniziare, hai bisogno di una buona dose di motivazione, e di crearti una tua sfida personale!

Non serve essere un super eroe x iniziare! Il freelectis prevede infatti anche una certa elasticità per chi è alle prime armi. Esiste la regola di non fare pause durante gli esercizi, ma nella prima fase ci si può fermare nel caso si senta il bisogno. E’ normale che la fatica e lo sforzo fisico, in base allo stato di forma, possa non reggere inizialmente alle regole del freelectis.
Con il progredire degli esercizi e la forza di volontà diminuirà gradatamente il bisogno di fare pause, che diventeranno sempre meno fino a quando non ne sentirete più la necessità.
La raccomandazione, che vale per tutti i tipi di attività fisica, è quella di fare sempre riscaldamento dei muscoli prima di iniziare per evitare strappi e dolore conseguente alla secrezione improvvisa di acido lattico. Allo stesso modo è bene fare streching subito dopo aver terminato gli esercizi, per concludere nel modo adeguato.

esercizi3

Come iniziare

Non pensare di dover iniziare  forzando subito la tua resistenza!!  Allo stesso modo non fare esercizi con fretta e rischiare poi di sentirti male,  ma ascolta il tuo corpo e aspetta che  risponda ai progressi.
Per chi vuole sapere se è portato per questa disciplina e verificare i risultati degli esercizi, che non tarderanno a essere evidenti, può provare una sequenza della durata di poco più di un mese ( 5 settimane).
Se i muscoli fanno male indicano che siete fuori forma ma non dovete spaventarvi perché con il tempo riprenderete la vostra forma fisica, tonificando i muscoli conferendo una forma armonica al fisico. L’importante è essere costanti e perseveranti in quanto con la costanza riuscirete a mantenere i risultati ottenuti.

Essere un Atleta Libero non si limita all’esecuzione dei workout. Una dieta sana ed equilibrata è un aspetto fondamentale del tuo percorso da atleta. Da coloro che vogliono bruciare i grassi a coloro che vogliono sviluppare i muscoli, la Guida Nutrizionale è un programma d’apprendimento necessario per ogni Atleta Libero. Non si tratta di una dieta da seguire una volta sola, ma di una serie di linee guida per condurre una vita più sana #NoExcuses.

Il programma lo puoi scaricare dal sito ufficiale, dove ti puoi iscrivere a pagamento!

Altrimenti su you tube trovi tantissimi video sul come iniziare!

Il nostro team può aiutarti con un consulto gratuito, per aiutarti a sostenere il tuo nuovo programma di allenamento e perdita peso!!

Ciao!

Marianna

 

PRIMI PASSI PER INIZIARE IL TUO CAMBIAMENTO!

In questi giorni abbiamo parlato molto di #onesimplechange, ovvero un semplice cambiamento, ma di cosa si tratta esattamente??

Tutti noi vogliamo raggiungere uno stile di vita più salutare. Ma trovare la cosa giusta da cui iniziare non è sempre facile. Mangiare bene, fare regolare esercizio fisico e trovare anche il tempo per la famiglia, gli amici e i nostri bisogni personali, possono sembrare dei traguardi irraggiungibili.

ragazza2

Il nostro stile di vita quotidiano spesso ci richiede tutto questo impegno, e a volte non riusciamo a trovare l’idea di avere del tempo in piu’ da investire in un nuovo percorso alimentare, o per fare attivita’ fisica.

Il risultato poi e’ che nel momento in cui tentiamo di fare un grande cambiamento ci diventa troppo impegnativo…non riusciamo a seguirlo …e ci abbattiamo…pensando che il problema risiede in noi…nella nostra capacita’ di cambiare…

Invece di cercare di conquistare una salute migliore tutto in una volta, che ne dici di fissare degli obiettivi intermedi più gestibili? Facendo dei piccoli cambiamenti oggi, puoi fruire dei benefici salutari in futuro.

1438076461310

Quindi cosa stai aspettando? Inizia il tuo percorso verso una salute migliore con One Simple Change.

Ecco qualche spunto per iniziare:

cereali-integrali.jpg

MANGIA PIU’ CIBI INTEGRALI

Non cambiare la tua alimentazione tutta insieme. Inizia sostituendo le calorie vuote con opzioni di maggior valore. Un’alimentazione equilibrata include frutta, verdura e cereali integrali. Cibi che siano il più vicino possibile alla loro forma naturale. Non passerà molto tempo prima che tu comprenda quanto bene il “buon cibo” fa. Senza che te ne accorga, non desidererai più cibi ricchi e calorici ma soluzioni decisamente più salutari.

1438076452384

BEVI PIU’ ACQUA

Il nostro corpo non funziona bene se siamo disidratati. La EFSA (European Food Safety Authority) raccomanda un consumo quotidiano di acqua pari a 2.5 litri per l’uomo e 2 litri per la donna. Ci sono molti modi per assicurarci che stiamo bevendo adeguatamente ogni giorno. Ricorda anche che il cibo apporta il 20% di acqua e che molti tipi di frutta e verdura sono composti d’acqua per oltre il 90%. È importante fare in modo che il nostro corpo sia ben idratato per funzionare al meglio.

fitnss

FAI PIU’ ESERCIZIO

La maggior parte delle persone considera l’esercizio fisico come un modo per bruciare energia e dimagrire. Pensiamolo invece come un modo per acquisire energia e stimolare corpo e mente. Con tutte le cose che abbiamo da fare ogni giorno, non è sempre facile trovare tempo per andare in palestra. Inizia con piccole attività che puoi incorporare nella tua routine quotidiana. One Simple Change può fare una grossa differenza per sentirti e apparire meglio.

145245241-d57d70ab-d251-4a0e-8ad2-e1d7988185da

SONNO E RELAX

Quand’é stata l’ultima volta che hai pensato „in questo periodo sto dormendo proprio bene…“ Una buona notte di sonno ha un grande impatto su come guardi la vita, su come appari e di conseguenza su salute e benessere. Semplici cambiamenti come appunto dormire bene o rilassarsi grazie al proprio hobby preferito, sono dei modi fantastici per aiutarti a gestire lo stress e migliorare il tuo benessere a lungo termine.

Un consiglio per iniziare a migliorare la tua alimentazione, e’ aiutarti con le capsule Juice Plus, rappresentano infatti Un Semplice Cambiamento che ha aiutato migliaia di persone a migliorare la loro vita. Juice PLUS+ Frutta, Verdura e Bacche, capsule e Soft, contribuiscono a colmare il divario tra ciò che dovremmo e ciò che veramente mangiamo.

1414062488047

Oltre a supportare la tua alimentazione puoi migliorare le tue abitudini alimentari. Fai un semplice cambiamento e sostituisci le calorie vuote di fast food e cibo processato con un’alternativa bilanciata. Avrai fatto un altro passo verso il raggiungimento del tuo obiettivo: mangiare più salutare.

Personalmente mi ha aiutato tanto, mi ha dato la spinta x fare il mio primo passo di cambiamento…per ritrovare il coraggio di amarmi, di darmi da fare, di prendermi cura di me stessa!

Quale e’ quindi il tuo One simple change??

 

Marianna

 

 

 

6 consigli per un Novembre senza eccessi!

Ebbene si, il Natale si avvicina…Inevitabilmente ci troveremo parte di pranzi, cene e aperitivi con amici, parenti e colleghi, situzioni dove spesso è difficile tirarsi indietro e rinunciare…

Magari ti sei impegnata a lungo inh questi ultimi mesi a seguire il nostro programma detox per liberarti dagli eccessi, e dai kg di troppo, e vuoi quindi mantenere i risultati ottenuti fino ad ora…

Affrontare quindi il mese di Novembre in modo equilibrato, ti permettera’ di affrontare gli extra di dicembre con piu’ serenita’, senza sensi di colpa, e soprattutto arriverai con la tua forma migliore!

Questi chiaramente sono solo alcuni consigli, per chi vuole mantenersi in forma e in salute per tutto l’anno, in modo equilibrato.

wpid-images-30.jpeg

Ecco quindi 7 consigli da seguire:

  1. Condisci le tue insalate con succo di limone o aceto di mele, evita aceto di vino e sale.

2. Sii propositivo nel fare attivita’ fisica almeno 3 volte a settimana, una camminata di almeno 30 minuti.

3. Includi ad ogni pasti verdura cruda a foglia verde.

4.Cerca di cenare prima delle 9 di sera, permetterai al tuo corpo di non appesantire il sonno e di digerire meglio.

5.Quando hai gli attacchi di fame, mangia frutta

6.Concediti dei dolci e delle coccole piu’ sane, come frutta secca, datteri, o noci

wpid-1rkvurptcn.png

Come vedi non e’ poi cosi’ complicato come sembra! Basta davvero un piccolo impegno, e il tuo corpo ti ringraziera’ con piu’ energia, piu’ forza e lucidita’.

Ciao!

Marianna

10 FRASI MOTIVAZIONALI DA LEGGERE SE STAI INIZIANDO LA DIETA!

Oggi ho deciso di dare un input motivazionale a tutti coloro che stanno per iniziare un prcoso di perdita peso, o semplicemente di riequilibrio nutrizionale!

Flat-Belly-Tips-Infographic

Assieme al mio team, e ad un supporto medico pofessionale siamo in grado di aiutarti a ritrovare il tuo equilibrio nutrizionale. Grazie a questo ritroverai poi facilmente il tuo peso forma, in modo sano, rapido e duraturo. Puoi richiedere informazioni, e scoprire le 3 fasi del nostro programma, che ti porta a vedere i risultati gia’ nella prima settimana.  Dopodiche’ con un po di pazienza e motivazione, vedrai che i risultati che hai sempre sognato diverranno realta’…e finalmente potrai sentirti non solo comoda nei tuoi jeans preferiti, ma soddisfatta dei tuoi risultati, motivata a credere in te, e soprattutto piu’ sana e in salute.

jeans

Ecco quindi 10 frasi motivazionali da tenere sempre in considerazione:

  1. TU DECIDI! Tu puoi prendere la decisione se resistere ad una tentazione per pochi minuti, o vivere bene col tuo corpo tutta la vita
  2. Il tuo corpo e’ il riflesso di cio’ che sei. Se vuoi l’immagine di un corpo sano..inizia a curare la tua salute!
  3. Il cibo e’ la droga consumata con piu’ ansia. Lo sport e’ l’antidepressivo meno usato. Sii intelligente!
  4. Mangiar sano deve diventare il tuo stile di vita..non un obbligo!
  5. Tutti i risultati iniziano con una decisione di realizzarli
  6. Ieri hai detto oggi …e oggi!!!????
  7. Ogni giorno sarai piu’ forte e piu’ vicino al tuo obbiettivo.
  8. Se acquisti cibo sano, mangerai cibo sano a casa.
  9. 4 settimane per vedere il tuo corpo cambiare, 8 perche’ se ne accorgano gli amici, 12 per tutti gli altri!
  10. Le persone che dicono di non aver tempo di mangiare sano, prima o poi dovranno trovare il tempo per curarsi!!

wpid-xrhnswqgkh.png

Ecco quindi 10 consigli x te! Mi auguro ti siano stati di ispirazione nel tuo percorso!

In bocca al lupo..e seguici anche sulla pagina Facebook “In forma con Marionn”!

Ciao!

Marianna