COME MIGLIORARE LA TUA AUTOSTIMA IN 3 MOSSE! (Parte seconda))

Buongiorno!!!

In un precedente articolo di questa estate, abbiamo trattato questo delicato argomento.

Di autostima se ne parla tanto… Di quello che dovremmo fare, di come dovremmo sentirci…

In realtà l’autostima è qualcosa di molto più semplice e personale; l’autostima è semplicemente una stima, una valutazione, o se vogliamo la risposta alla domanda: ”Cosa penso di me?”.

Se ci valorizziamo la nostra autostima sarà alta altrimenti sperimenteremo quella che viene chiamata bassa autostima.

Ma a volte non è proprio facile, ci confrontiamo con gli altri, non ci vediamo belle/ belli abbastanza, pensiamo di essere da meno, o di avere delle qualità mancanti.

emociones

Ecco quindi 3 nuovi consigli x iniziare ad aumentare da subito la tua autostima:

1.CAMBIA LA QUALITA’ DEI TUOI PENSIERI!

Mahatma Gandhi diceva :

Mantieni i tuoi pensieri positivi,
perché i tuoi pensieri diventano parole.
Mantieni le tue parole positive,
perché le tue parole diventano i tuoi comportamenti.
Mantieni i tuoi comportamenti positivi,
perché i tuoi comportamenti diventano le tue abitudini.
Mantieni le tue abitudini positive,
perché le tue abitudini diventano i tuoi valori.
Mantieni i tuoi valori positivi,
perché i tuoi valori diventano il tuo destino.

Hai mai provato a soffermarti su questo punto?

Quante volte durante il giorno fai pensieri negativi/pessimisti/limitanti….Prova a stare attenta, e ogni volta che arriva un “non posso”, “non sono in grado”, e pensieri simili, riconoscilo come tale e trasformalo in positivo!

2.CIRCONDATI DI PERSONE POSITIVE!

Ci vuole il triplo dell’impegno a doversi rialzare e destreggiare dopo aver affrontato persone pesanti, negative, antipatiche e pessimiste!

Lasciale perdere! Ti succhiano la tua energia, e tutto l’impegmo che ci metti per crearti un equilibrio!

3.SII GRATA!

Svegliati ogni giorno con gratitudine! E’ una buona abitudine ogni sera prima di coricarti, e ogni mattina al tuo risveglio, pensare a 3 cose per le quali essere grata! Ti renderai conto di quante meravigliose “piccole” cose riusciamo a tralasciare ogni giorno!

Applica questi 3 consigli ogni giorno x la prossima settimana…e poi scrivi qui sotto cosa è successo!

A volte si puo’ anche iniziare all’incontrario, quindi partendo dalla cura del tuo corpo, raggiungendo degli obbiettivi pratici, e grazie ad essi aumentare la tua soddisfazione giornaliera e quindi sarai poi in grado di assegnarti un nuovo obbiettivo sempre piu impegnativo! Grazie al percorso SHRED10 ti poni un obbiettivo raggiungibile in un breve termine, quello quindi di 10 giorni, ottenendo cosi risultati immediati e fattibili la tua autostima immediatamente si alza!

Buona giornata!

Marianna

4 CONSIGLI PER SCONFIGGERE LA FAME NERVOSA.

Quante volte ti capita di giustificare gli spuntini come “fame nervosa?”

Da dove deriva questo impulso?? E’ realmente fame o forse solamente una valvola di sfogo per una emozione repressa??

E’ importante che la tua consapevolezza inizi ad analizzare questo aspetto, e possa distinguere  se si tratta di una fame non fisiologica ma dovuta a meccanismi “nervosi” ossia psichici.

Ecco quindi 3 consigli per imparare a non sfogare le tue emozioni sul cibo ed iniziare  ad ascoltarti :

fame-nervosa-forma-fisica.jpg

1.EVITA LE “SOLUZIONI MIRACOLOSE”!

Non esistono pillole magiche o soluzioni miracolose che ti levano la fame nervosa! Esistono però certi alimenti che ti mantengono sazia più a lungo, e quindi abbassano il bisogno di mangiare spesso.

2.FAI SPORT!

Fai movimento, cammina, corri, vai in bicicletta o palestra, quello che ti piace di più! Ti aiuterà a controllare la fame, a darti più soddisfazione quando mangi per recuperare l’energia consumata.

Header_eating.jpeg

3. SE NON LO COMPRI NON LO MANGI!

Fare un attenta selezione di come riempi il tuo frigo e la tua dispensa sarà un ottimo modo di scegliere gli spuntini giusti! Se NON acquisti zuccheri raffinati , merendine, dolci e gelati industriali, non li troverai disponibili..prova a sostituirli con cioccolata amara, noci, nocciole,mandorle, frutta secca, uva passa, mela cotta con miele, datteri, insomma “dolcezze” naturali meno dannose per il tuo metabolismo

4.ASCOLTATI!

Se nel cibo sfoghi le tue emozioni “inespresse”, inizia ad ascoltarti, scopri quali sono queste emozioni che ti fanno stare male e impara a vivere con ed in esse…il tuo atteggiamento nei confronti di una situazione che non ti fa vivere felice, è il modo migliore di metabolizzarla.

uid_151916df3f0.650.340.jpg

Grazie al nostro progetto #marionnlifestyle di riequilibrio alimentare siamo in grado di aiutarti anche in questo!

Perchè quando ritrovi il tuo benessere ed equilibrio fisico, anche tu stai bene, e il tuo punto di vista nei confronti di ciò che ti accade cambia…

Ciao!!

Marianna

 

 

Come mangiare più frutta e verdura!

Perchè dovremmo mangiare tanta frutta e verdura ogni giorno?

Non si tratta di un semplice alimento, né di un cibo da mangiare una tantum: la frutta è fonte di minerali, vitamine e sostanze essenziali per il nostro benessere; in termini semplici, è fonte di vitamine.

6

Grazie alle sue proprietà e all’elevato contenuto di fibre, la frutta riesce a farci sentire davvero appagati, più a lungo, limitando quindi gli attacchi di fame che ci portano a prendere peso.

Uno degli effetti più importanti della frutta è quello disintossicante.

La dieta a base di frutta è a basso contenuto di calorie ed una diminuzione dell’apporto calorico comporta inevitabilmente una certa perdita di peso, in tempi veloci. Per questo motivo, mangiare frutta aiuta a purificare il corpo e a perdere i chili.

3

Ecco quindi 10 consigli x mangiare più frutta e verdura:

1.Consuma ogni giorno 5 porzioni di frutta e verdura di colore diverso!

2.Consuma frutta e ortaggi in ogni occasione della giornata.

8

3.Se vuoi che i tuoi figli mangino più frutta e verdura …dai il buon esempio!

4.Comincia dalla prima colazione. Un frutto nella tazza dei cereali arricchisce il tuo pasto di fibra e vitamine.

5.Fai degli ortaggi e della frutta i protagonisti delle tue ricette. Come condimento dei tuoi primi ad esempio!

91

6.Comincia il tuo pasto mangiando la frutta almeno 15 minuti prima, e iniziando con una bella insalata mista multicolore!

7.Se sei di corsa e hai tempo solo x un panino, allora arricchiscilo con insalata, pomodori, melanzane a piacere!

8.Usa la frutta come snack spezzafame, un frutto, noci, nocciole, bastoncini di carote, sedano, cetrioli!

9

9. Scopri e assaggia frutta e verdura che non conosci! Rimarrai piacevolmente stupito!

10.Scegli e preferisci frutta e verdura di stagione: fanno bene alla salute ed è anche una scelta più economica!

11

Grazie ai vari pacchetti e consigli che ti offriamo su #marionnlifestyle , puoi trovare il più adatto a te e alle tue necessità, magari vuoi semplicemente migliorare la tua alimentazione, o vuoi arrivare in ottima forma a Natale, o far mangiare più frutta e verdura ai tuoi bambini!

Puoi trovarmi su FB Pitis Marianna,
O scrivermi una mail fattonaturale1@gmail.com,
O twittarmi @fitwithmarionn.

Inserisci quindi il tuo semplice cambiamento…da dove vuoi iniziare a prenderti cura di te??

Marianna

 

 

 

PRIMI PASSI PER INIZIARE IL TUO CAMBIAMENTO!

In questi giorni abbiamo parlato molto di #onesimplechange, ovvero un semplice cambiamento, ma di cosa si tratta esattamente??

Tutti noi vogliamo raggiungere uno stile di vita più salutare. Ma trovare la cosa giusta da cui iniziare non è sempre facile. Mangiare bene, fare regolare esercizio fisico e trovare anche il tempo per la famiglia, gli amici e i nostri bisogni personali, possono sembrare dei traguardi irraggiungibili.

ragazza2

Il nostro stile di vita quotidiano spesso ci richiede tutto questo impegno, e a volte non riusciamo a trovare l’idea di avere del tempo in piu’ da investire in un nuovo percorso alimentare, o per fare attivita’ fisica.

Il risultato poi e’ che nel momento in cui tentiamo di fare un grande cambiamento ci diventa troppo impegnativo…non riusciamo a seguirlo …e ci abbattiamo…pensando che il problema risiede in noi…nella nostra capacita’ di cambiare…

Invece di cercare di conquistare una salute migliore tutto in una volta, che ne dici di fissare degli obiettivi intermedi più gestibili? Facendo dei piccoli cambiamenti oggi, puoi fruire dei benefici salutari in futuro.

1438076461310

Quindi cosa stai aspettando? Inizia il tuo percorso verso una salute migliore con One Simple Change.

Ecco qualche spunto per iniziare:

cereali-integrali.jpg

MANGIA PIU’ CIBI INTEGRALI

Non cambiare la tua alimentazione tutta insieme. Inizia sostituendo le calorie vuote con opzioni di maggior valore. Un’alimentazione equilibrata include frutta, verdura e cereali integrali. Cibi che siano il più vicino possibile alla loro forma naturale. Non passerà molto tempo prima che tu comprenda quanto bene il “buon cibo” fa. Senza che te ne accorga, non desidererai più cibi ricchi e calorici ma soluzioni decisamente più salutari.

1438076452384

BEVI PIU’ ACQUA

Il nostro corpo non funziona bene se siamo disidratati. La EFSA (European Food Safety Authority) raccomanda un consumo quotidiano di acqua pari a 2.5 litri per l’uomo e 2 litri per la donna. Ci sono molti modi per assicurarci che stiamo bevendo adeguatamente ogni giorno. Ricorda anche che il cibo apporta il 20% di acqua e che molti tipi di frutta e verdura sono composti d’acqua per oltre il 90%. È importante fare in modo che il nostro corpo sia ben idratato per funzionare al meglio.

fitnss

FAI PIU’ ESERCIZIO

La maggior parte delle persone considera l’esercizio fisico come un modo per bruciare energia e dimagrire. Pensiamolo invece come un modo per acquisire energia e stimolare corpo e mente. Con tutte le cose che abbiamo da fare ogni giorno, non è sempre facile trovare tempo per andare in palestra. Inizia con piccole attività che puoi incorporare nella tua routine quotidiana. One Simple Change può fare una grossa differenza per sentirti e apparire meglio.

145245241-d57d70ab-d251-4a0e-8ad2-e1d7988185da

SONNO E RELAX

Quand’é stata l’ultima volta che hai pensato „in questo periodo sto dormendo proprio bene…“ Una buona notte di sonno ha un grande impatto su come guardi la vita, su come appari e di conseguenza su salute e benessere. Semplici cambiamenti come appunto dormire bene o rilassarsi grazie al proprio hobby preferito, sono dei modi fantastici per aiutarti a gestire lo stress e migliorare il tuo benessere a lungo termine.

Un consiglio per iniziare a migliorare la tua alimentazione, e’ aiutarti con le capsule Juice Plus, rappresentano infatti Un Semplice Cambiamento che ha aiutato migliaia di persone a migliorare la loro vita. Juice PLUS+ Frutta, Verdura e Bacche, capsule e Soft, contribuiscono a colmare il divario tra ciò che dovremmo e ciò che veramente mangiamo.

1414062488047

Oltre a supportare la tua alimentazione puoi migliorare le tue abitudini alimentari. Fai un semplice cambiamento e sostituisci le calorie vuote di fast food e cibo processato con un’alternativa bilanciata. Avrai fatto un altro passo verso il raggiungimento del tuo obiettivo: mangiare più salutare.

Personalmente mi ha aiutato tanto, mi ha dato la spinta x fare il mio primo passo di cambiamento…per ritrovare il coraggio di amarmi, di darmi da fare, di prendermi cura di me stessa!

Quale e’ quindi il tuo One simple change??

 

Marianna

 

 

 

6 consigli per un Novembre senza eccessi!

Ebbene si, il Natale si avvicina…Inevitabilmente ci troveremo parte di pranzi, cene e aperitivi con amici, parenti e colleghi, situzioni dove spesso è difficile tirarsi indietro e rinunciare…

Magari ti sei impegnata a lungo inh questi ultimi mesi a seguire il nostro programma detox per liberarti dagli eccessi, e dai kg di troppo, e vuoi quindi mantenere i risultati ottenuti fino ad ora…

Affrontare quindi il mese di Novembre in modo equilibrato, ti permettera’ di affrontare gli extra di dicembre con piu’ serenita’, senza sensi di colpa, e soprattutto arriverai con la tua forma migliore!

Questi chiaramente sono solo alcuni consigli, per chi vuole mantenersi in forma e in salute per tutto l’anno, in modo equilibrato.

wpid-images-30.jpeg

Ecco quindi 7 consigli da seguire:

  1. Condisci le tue insalate con succo di limone o aceto di mele, evita aceto di vino e sale.

2. Sii propositivo nel fare attivita’ fisica almeno 3 volte a settimana, una camminata di almeno 30 minuti.

3. Includi ad ogni pasti verdura cruda a foglia verde.

4.Cerca di cenare prima delle 9 di sera, permetterai al tuo corpo di non appesantire il sonno e di digerire meglio.

5.Quando hai gli attacchi di fame, mangia frutta

6.Concediti dei dolci e delle coccole piu’ sane, come frutta secca, datteri, o noci

wpid-1rkvurptcn.png

Come vedi non e’ poi cosi’ complicato come sembra! Basta davvero un piccolo impegno, e il tuo corpo ti ringraziera’ con piu’ energia, piu’ forza e lucidita’.

Ciao!

Marianna

DIMAGRIRE (E TORNARE IN FORMA) NON E' POI COSI' DIFFICILE!

Se c’e un settore della medicina dove regna confusione e’ senz’altro quello della nutrizione!

Riceviamo costantemente consigli contradditori, spesso privi di reale efficacia o fondatezza, o guidati da un interesse commerciale in una certa direzione!

Per non parlare del dimagrimento, della perdita peso, dei kg di troppo…centinaia di consigli, input, informazioni, che ci lasciano spesso confusi..e non sappiamo bene da che parte iniziare per prenderci davvero cura di noi..del nostro corpo…delle nostre emozioni!

Spesso non si tratta neppure dei benefici di un singolo elemento, bensi di quell’ingrediente inserito in un contesto piu’ completo, e di un vero e proprio percorso e stile di vita che porta come naturale conseguenza il dimagrimento, o comunque il raggiungimento di uno stato di salute e forma fisica desiderabile, per poter godere al massimo la nostra vita e le nostre  passioni.

fitnss

Cosa fare allora??

Intanto non credere alle soluzioni estreme, o alle promesse di diete miracolose o troppo veloci, che nel tempo potrebbero portarti altri tipi di problemi di salute…

Cerca di estrapolare una filosofia alimentare bilanciata, non estrema ma salutare, che resti in sintonia con il tuo stile di vita.

Ecco quindi qualche consiglio che puoi iniziare a segiore da subito.

1.BILANCIA LE CALORIE INTRODOTTE CON L’ATTIVITA FISICA.

Il corpo è fatto x essere utilizzato. In Italia il 70% della popolazione fa vita sedentaria o attivita’ fisica insufficiente. Parliamo di allenamenti di tipo aerobico (camminata, corsa, bici..), per la forza (pesi, elastici o peso corporeo) e per la flessibilita’. Questo ci permette di smaltire gli sgarri.

ragazza

2.AUMENTA IL CONSUMO DI FRUTTA E VERDURA

Questa è forse l’unica indicazione sulla quale siamo tutti d’ccordo. Apportano infatti vitamine, minerali, fitonutrienti protettivi e fibra capace di mantenere la salute dell’intestino. La verdura in particolare dovrebbe essere il componente centrale di ogni pasto, e la frutta la protagonista degli snack, o quell’alimento capace di soddisfare la voglia di dolce.

frutta1

3.CONSUMA CEREALI INTEGRALI AL POSTO DEI RAFFINATI

I cereali che sono 100% integrali garantiscono un apporto di fibra che rallenta l’assorbimento di zuccheri, e crea meno ripercussioni sulla glicemia e sulla produzione di insulina.

4.CUOCI IN MODO POCO AGGRESSIVO (MEGLIO SE CRUDO)

I metodi di cottura aggressivi ad alte temperature, alterano la natura del cibo, dando vita ad una serie di tossine ad impatto negativo sulla nostra salute. Dove e’ possibile vale la pena cucinare al vapore, o a basse temperature, meglio ancora svegliere crudo.

5.ADDOTTA PIU’ SPESSO IL PIATTO UNICO

Uno dei problemi che spesso incontri è probabilmente il giusto abbinamento di cibi. Il piatto unico propoto dai ricercatori dell’Universita’ di Harvard ci viene in aiuto. Cerca di riempire il piatto con il 50% di verdura, il 25% di cereali integrali, e il 25% di proteine.

corsa1

Nel programma ONE SIMPLE CHANGE, ti aiuto a scegliere il tuo cambiamento per quel mese e a portarlo avanti.

Facendo questo ti ritroverai in poco tempo ad aver acquisito delle buone regole che ti porterai avanti e che ti aiuteranno a mantenere i risultati del nostro programma di perdita peso in 90 giorni.

Sulla mia pagina facebook ^In forma con Marionn^, puoi guardare ulteriori risultati e consigli!

Ciao!

Marianna

TORNA IN FORMA RIATTIVANDO TIROIDE e METABOLISMO!

Oggi voglio toccare un tema che sta a cuore a molte di voi…così potete trovare le risposte ai vostri quesiti più comuni…

Ognuna di noi ha l’amica che mangia di tutto, eppure mantiene costantemente  un fisico asciutto e sembra riuscire a mantenerlo senza troppa fatica e troppi sacrifici; quando domandiamo quale sia il loro segreto rispondono: “Non faccio niente di particolare, probabilmente è una questione di metabolismo”. Sembra un vezzo, ma spesso è un’affermazione che rispecchia la realtà: infatti è sempre più evidente l’importanza giocata dall’equilibrio ormonale per mantenere salute, forma fisica e mentale. Queste donne privilegiate, che sprizzano energia da tutti i pori, sono dotate naturalmente di un buon livello di ormoni tiroidei.

Una tiroide che lavora poco, invece, rallenta il metabolismo del corpo, il drenaggio dei liquidi, il ricambio cellulare e anche le attività mentali.

Per fortuna, però, la tiroide è un organo che può essere stimolato: vediamo come farlo al naturale.

Se la tiroide funziona a regime impedisce a liquidi e adipe di accumularsi

La tiroide è una ghiandola endocrina posta a livello del collo, che secerne gli ormoni T3 e T4. Il primo è la forma attiva del secondo, e ha il compito di esaltare l’attività metabolica e l’irrorazione sanguigna di tutti i tessuti, con il risultato di fornire più ossigeno e nutrienti alle cellule e di aumentare la velocità di utilizzazione dei nutrienti a fini energetici (in pratica, è la centralina del metabolismo), evitando così la formazione di grasso in eccesso.

La funzione della tiroide è a sua volta regolata dall’ormone TSH, secreto dall’ipofisi (ghiandola definita come “il direttore d’orchestra del concerto ormonale!”), che induce proprio la produzione degli ormoni T3 e T4 da parte della tiroide.

Troppo ormone TSH nel sangue? La tua tiroide è stanca

Col passare del tempo, soprattutto nel sesso femminile, la tiroide tende a impigrirsi e a lavorare meno. Anche il calo di estrogeni, che avviene tra i 40 e i 50 anni, contribuisce a ridurre la quota attiva di ormoni tiroidei presenti nell’organismo. Molte sostanze inquinanti presenti nell’ambiente e negli alimenti finiscono nella tiroide e ne riducono l’attività. Ecco perché spesso vi possono essere nella donna degli stadi intermedi di sofferenza ghiandolare, pur in una condizione di buona salute con valori ematici apparentemente nella norma.

pancia2

Controlla i tuoi sintomi!

 Anche senza fare gli esami del sangue, vi sono diversi sintomi e segni fisici che possono far sospettare uno squilibrio funzionale della ghiandola. Mettiti davanti allo specchio e verifica da sola i tuoi sintomi.

– Difficoltà a dimagrire nonostante le diete; tendenza a ingrassare sull’addome
– Polpacci gonfi, mani e piedi freddi
– Palpebre gonfie e borse  gli occhi soprattutto la mattina, viso paffuto e con tendenza al doppio mento, diradamento delle sopracciglia
– Capelli secchi, fragili, ruvidi, caduta diffusa, unghie fragili e a lenta crescita
– Pianta dei piedi di colore giallastro
– Scarsa sudorazione anche se al caldo
– Intolleranza al freddo
– Addome gonfio, stitichezza
– Pelle secca, pallida e ruvida, con ipercheratosi follicolare (aspetto granuloso a “pelle d’oca”) soprattutto      sulle braccia, gomiti squamosi
– Stanchezza mattutina, sonnolenza, mancanza di memoria, tendenza alla depressione, rigidità articolare
– Livelli di colesterolo aumentati
– Vulnerabilità alle infezioni, micosi recidivanti, dermatiti atopiche

Qualora questi sintomi siano presenti in numero superiore a 5 e in forma marcata, è consigliabile rivolgersi al medico per un controllo accurato dei parametri di funzionalità tiroidea. Se i sintomi sono almeno 3, e quando la pigrizia tiroidea procura ricadute solo “estetiche”, può essere di aiuto il mio programma alimentare e alcuni accorgimenti nutrizionali.

buccia d arancia2

Come l’alga kelp  rimette in pista linea e ormoni

Ecco alcuni dei benefici dell’alga Kelp:

-Stimola il metabolismo generale

-Remineralizza

-Ha proprietà ipoglicemiche ed emollienti

-E’ un ottimo antinfiammatorio

-Ha proprietà immunomodulanti e lassative

 

La Soia tuo alleato a regolarizzare il metabolismo e la tiroide!

Gli isoflavoni di Soia sono dei fitoestrogeni, sostanze di origine vegetale, contenuti appunto nella soia, dall’altissima, seppur limitata, concentrazione estrogenica.

Grazie alla loro composizione queste sostanze sembrano avere diversi benefici per la salute, in particolare delle donne.Gli isoflavoni infatti svolgono una funzione simil-ormonale, attaccandosi ai recettori degli estrogeni e comportandosi come estrogeni deboli, in età fertile, e come sostitutivi degli estrogeni, in menopausa.

Gli isoflavoni sembrerebbero avere un azione positiva su molti aspetti legati alla salute ed al benessere sia per le donne che per gli uomini.

PicsArt_1419287297081

Porta a tavola frutta, verdura, alghe e germogli per riattivare il metabolismo

Per stimolare la tiroide, è fondamentale anche integrare la dieta quotidiana per cicli di un mese a ogni cambio di stagione con alimenti ricchi di iodio. Vediamo in breve quali sono:

– La tiroide, prima di tutto, funziona a regime se si consumano molta verdura e frutta, e soprattutto insalate di germogli di soia, broccoli, spinaci e rape.

– È bene invece non eccedere con le diete ricche di uova e salumi perché tendono a rallentare la funzione tiroidea. Nel caso si effettui una dieta a scopo dimagrante ricca di proteine, è bene introdurre anche frutta e carboidrati, tranne i dolci: i carboidrati aiutano infatti l’ormone tiroideo T4 a trasformarsi nell’ormone attivoT3.

– Evitare di consumare troppi cereali ricchi di fibre e i latticini che, assunti in eccesso, possono determinare un rallentamento metabolico.

– Ricordarsi di colmare le carenze di vitamine e minerali che si possono accompagnare all’ipotiroidismo con integratori di vitamina B1, ferro, selenio, zinco, rame.

Ecco perchè il mio programma per il controllo e la perdita del peso è così efficace anche per chi ha problemi di tiroide!!
Un sacco di ragazze e donne lo stanno utilizzando e sono entusiaste dei benefici…e tu cosa aspetti???
Contattami per un consulto gratuito!!

O scarica il mio e – Book gratuito sull’alimentazione!
http://dreamadv.eu/pitis-wave/

Un abbraccio
Marianna

LE APP CHE CI AIUTANO A STARE IN FORMA!!! NO EXCUSES!!!!

Mantenere sotto controllo la propria salute e prendersi cura del proprio benessere sono pratiche alle quali di recente si è concentrata anche la tecnologia.frullato1

A partire dai dispositivi indossabili, per arrivare a piattaforme online e applicazioni mobile, sono molte le soluzioni hi-tech dedicate ad esempio al fitness!

In questa categoria rientra di diritto anche un software come Health Mate, in download gratuito su smartphone e tablet con sistema operativo android.

Sviluppata dalla software house Withings , l’app offre una serie di interessanti funzionalità, racchiuse all’interno di un interfaccia personalizzabile che ne rende semplice l’utitizzo.

Tra queste il monitoraggio del peso, da segnare di giorno in giorno per generare in modo automatico un grafico che mette in  evidenza le variazioni.

E’ anche possibile stabilire un obbiettivo, ottenendo preziosi consigli su cosa fare per perdere i chili di troppo (ideale per il periodo delle festività).

Tutto questo senza dimenticare l’integrazione con RunKeeper per controllare l’attività fisica, le sessioni di allenamento e più in generale tutto ciò che riguarda il fitness.

Molto interessanti come App anche Google Fit, Weight Loss Workout, oppure app specifiche per gli esercizi come Glutei o Addominali.mamma fit

Insomma…niente più scuse!!! Potete scegliere quello più adatto a voi e farlo comodamente da casa!!!

Sulla mia pagina Facebook “In forma con Marionn”, trovate poi il programma più adatto a voi, per unire anche una corretta alimentazione, quindi consigli e ricette per mantenervi in sane, belle e in forma…alla faccia delle festività!!!!

Contattami per avere un consulto gratuito, per trovare la soluzione più adatta a te!!! <3

Buona giornata

Marianna

NATALE NO STRESS: MOTIVAZIONE & DIETA!!!!

Si parla tanto di dieta..di buoni propositi…e sembra davvero facile..ma nella pratica??

Come si fa a trovare (e mantenere) la motivazione nella dieta???

In particolare adesso…in questo periodo…cene aziendali…aperitivi di auguri…auguri con aperitivi…cene con parenti…pranzi con amici…panettoni, torroni e arrosti…insomma…AIUTO!!!!

Allora ecco qualche consiglio utile per restare motivata!!!

—> 1.RESTA ALLINEATA CON LA TUA DECISIONE E VIBRAZIONE INIZIALE:

Ricordi forse un esperienza positiva in cui qualcuno ti ha lanciato un suggerimento per perdere peso, e hai avvertito un entusiasmo immediato nei confronti di quell’idea??

L’entusiasmo era probabilmente dovuto al fatto che la persona con cui parlavi credeva profondamente in quel metodo, oppure che il consiglio corrispondeva perfettamente alle tue convinzioni …ma, in ogni caso, è sull’entusiasmo che desidero attirare la tua attenzione.

E ricordi cosa è successo dopo? Non vedevi l’ora di cominciare, e così facendo hai ottenuto risultati positivi, e una volta che agisci ..il tuo atteggiamento può cominciare a migliorare!

La chiave è davvero il tuo atteggiamento..anche se parliamo di 1,000 rinunce al gelato, rispetto a 1,000 gelati mangiati, la scelta di una di queste due azioni rispetto all’altra non fa nessuna differenza.

Il tuo atteggiamento e il tuo punto di vista lo fanno!!!!

mmPgFHamVG-2

—–> 2.DECIDI OBBIETTIVI REALISTICI A BREVE TERMINE:

Pensa cioè a piccoli step di conquista. Se guardi una grossa scalinata da sotto può farti impressione quel percorso…ma facendo uno scalino alla volta sai di poter raggiungere la cima!

Questo può essere un obbiettivo di 100 squat in una settimana, oppure 1 ora di camminata, oppure bere 2L di acqua al giorno…sarai super felice e super soddisfatta di aver raggiunto i tuoi primi traguardi!!

—->3.MISURA E RICONOSCI I TUOI PROGRESSI!!

In un percorso di perdita peso, rassodamento o miglioramento fisico, non contano solo i kg, ma anche la massa muscolare, quindi la perdita di massa grassa che lascia il posto alla massa magra!

Potreste infatti riscontrare una perdita di taglie, girovita e cm…non necessariamente solo di kg!!

Quindi è importante prendere tutte le misure, peso, e massa…e di settimana in settimana misurare o segnare in un diario i tuoi progressi e le tue emozioni.

—–>4.PREMIATI!

Celebra i risultati facendoti un regalo (un nuovo paio di scarpe, pantaloni, oppure un massaggio, una sauna, …) o regalandoti una giornata diversa può essere molto importante. Premiarsi significa volersi bene e ribadire che la ricerca del benessere fisico è  prima di tutto per te. Inoltre, i premi e le celebrazioni aiutano a rompere la routine e allontanare la monotonia,, che rappresenta uno dei principali nemici della motivazione.

—–>5. DIVERTITI!

L’abbassamento di motivazione o il procrastinare l’ora e il giorno di allenamento sono segno che ti stai annoiando. Se l’obiettivo che ti sei posta  ti fà gioire, e ti mantiene elettrizzata, lo raggiungerai nel più breve tempo possibile, poichè sei in grado di goderti ogni singolo passo del percorso. La prossima volta che ti trovi ad accusarti di aver saltato l’allenamento in palestra, o di non aver mangiato in modo appropriato, dedica del tempo a pensare cosa potrebbe rendere più divertente la tua seduta allenante o cosa potresti fare o mangiare  in alternativa.

Godere e gioire nella ricerca del benessere fisico è di fondamentale importanza per mantenere alta la convinzione, quindi farti rispettare i tuoi obbiettivi.

—->6. PRENDITI POCO SUL SERIO…RELAX!

Hai solo mezzora e non vai a correre perché secondo il programma dovresti fare un’ora oppure ti colpevolizzi perché invece di 3 serie di addominali ne hai fatte 2?

Stai sgarrando la tua dieta oggi invece del giorno di riposo di domani???

Se la risposta è sì, sei affetta dalla visione in bianco e nero. Quando sei focalizzata su un obiettivo il rischio è quello di adottare una visione del tipo o tutto o niente. L’adozione di questa attitudine può rappresentare un ostacolo al mantenimento della tua motivazione ad alti livelli. Chiaramente e oggettivamente la differenza c’è, ma spesso non è così grande; inoltre puoi scegliere di focalizzarti sul fatto che nonostante fossi stanca o abbia poco tempo, sei  comunque riuscita a fare parte dell’allenamento piuttosto che saltarlo in toto o rimproverarti!!!

04kcCWzNEN-2

—->7.SCEGLI IL PROGRAMMA PIU’ ADATTO A TE!!!!

Ecco infatti la soluzione per te!!

Che tu scelga la #sfidadelNatale, oppure i #90giorninforma, non ha importanza…ognuna di noi è diversa, e ha le sue esigenze….col mio programma avrai una alimentazione sana e completa, senza rinunce, e con risultati formidabili già dalle prime settimane!!

Contattatami per un consulto gratuito….e per trovare la soluzione su misura x te!!!

Buona Giornata!!!

Marianna

 
 

COME RIATTIVARE IL TUO METABOLISMO! !! ???

Ecco tutto quello che hai sempre voluto sapere sul #METABOLISMO: che cos’è, da cosa è influenzato e in che modo è associato alla perdita peso!!

H4AJ9lVTHV

—->CHE COSA E’ IL METABOLISMO??

Il metabolismo può essere definito come la velocità alla quale il nostro organismo brucia le calorie per soddisfare le richieste energetiche dell’organismo.

Esso è dato dall’insieme delle reazioni energetiche e biochimiche che avvengono nell’organismo umano con lo scopo di fornire l’energia per soddisfare le richieste energetiche di cui necessitano i tessuti, a partire dagli alimenti assunti.

—->QUALI SONO I FATTORI CHE INFLUENZANO IL METABOLISMO?

Il metabolismo è influenzato dall’attività fisica, dalla dieta e dal metabolismo basale. Quest’ultimo corrisponde al minimo dispendio energetico in condizioni di riposo, ossia al consumo energetico necessario per mantenere le funzioni vitali.

ECCO QUALCHE CONSIGLIO PER ACCELERARE IL TUO METABOLISMO!!!!

1.Consumare una buona colazione, cercando se possibile di non saltare gli spuntini.

Lasciando passare troppo tempo tra un pasto e l’altro il  nostro corpo tende infatti a diminuire il suo metabolismo per fronteggiare la temporanea carenza di nutrienti.

2.EVITARE LE DIETE DELL’ULTIMO MINUTO! Una restrizione calorica severa tende ad abbassare il metabolismo diminuendo il dispendio energetico e aumentando la capacità del corpo di assorbire i nutrienti presenti negli alimenti. Quando preso da un attacco di fame nervosa e farai degli sgarri allora il tuo corpo sarà felice di immagazzinare il surplus calorico e di tenerselo ben stretto prima di bruciarlo inutilmente.

3.Mantenerti ben idratata bevendo almeno 2 litri di acqua al giorno (l’acqua costituisce il 65-75% della massa muscolare e meno del 35% della massa grassa).

4.Mantenere alto l’apporto proteico nella dieta , preferendo quelle vegetali, di alta qualità, o di latticini magri. Gli amminoacidi contenuti nelle proteine sono necessari per ridare forza e vigore ai muscoli dopo un allenamento intenso e stimolare il metabolismo. Le proteine hanno inoltre un elevato potere saziante.

5.CONSUMARE MOLTA FRUTTA E VERDURA. In modo che gli antiossidanti in essa contenuti favoriscano l’eliminazione di tossine che si accumulano nell’organismo a causa di inquinamento, fumo attivo/ passivo, conservanti e sofisticazioni alimentari.

6. EVITARE GLI SPUNTINI NOTTURNI.  O prima di coricarsi. Durante il riposo il metabolismo corporeo tende infatti ad abbassarsi e molte delle calorie ingerite, non essendo necessarie nell’immediato, vengono immagazzinate nei tessuti di riserva.

Tutto questo lo puoi trovare nel mio programma!!! 🙂 E il momento giusto è OGGI!!!! 0sqSLrXx4Q

Contattami per trovare la soluzione più adatta a te!!!

Buona giornata

Marianna <3